LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAGLIARI - Approvato il Piano Paesaggistico Regionale
Sardegna Oggi, mercoledì, 06 settembre 2006






Lungo la fascia costiera della Sardegna, per una profondità media di almeno 2 chilometri, non si potrà più costruire. E' una delle prescrizioni contenute nel Piano Paesaggistico Regionale approvato a tarda sera dalla Giunta, dopo un iter travagliato fatto di duri confronti all'interno della maggioranza di centrosinistra e di polemiche e critiche dell'opposizione. Intanto, mentre il centrodestra occupa l'Aula del Consiglio Regionale per protesta, il presidente Soru è pronto a presentarsi davanti all'Assemblea sarda.


CAGLIARI - Con l'adozione definitiva da parte della Giunta regionale del Piano Paesaggistico, le coste della Sardegna dovrebbero essere al riparo dall'edificazione selvaggia. In una fascia, mediamente profonda più di due chilometri e soggetta da oggi a una tutela rigorosa, non si potrà più costruire. In particolare il divieto assoluto riguarda quei luoghi in cui il territorio dell'Isola è rimasto intatto, mentre l'attività edilizia è ancora possibile nelle aree urbane lungo la costa e nelle borgate della stessa fascia. Si potrà costruire anche in zone di espansione delle città e delle aree urbane, ma a condizione che i comuni si dotino di un Piano urbanistico comunale (Puc) che però dovrà essere coerente con il Piano. Le verifiche verranno effettuate dall'amministrazione regionale che monitorerà il lavoro degli Enti Locali.

Nei villaggi turistici verrà adottato lo strumento della premialità. Gli incrementi di volumetrie verranno concessi a condizione che siano riconvertite e riqualificate le seconde case, chiuse per la gran parte dell'anno, in attività ricettive. Novità anche nelle campagne dove sarà possibile realizzare solo la casa di abitazione per imprenditori agricoli che abbiamo almeno tre ettari di terreno. Inoltre è indispensabile la residenza rurale in funzione dell'attività agricola, mentre viene bloccata la proliferazione delle altre costruzioni. Ora il piano paesaggistico dovrà essere sottoposto al Ministero per i Beni e le Attività culturali.

All'indomani dell'approvazione del Piano, che ha avuto un iter travagliato con la Giunta e la maggioranza che si sono confrontati duramente in Commissione Urbanistica in Consiglio Regionale, le opposizioni annunciano la mobilitazione di tutti i sindaci della Sardegna. Intanto il centrodestra innalza barricate in Aula e occupa la sede dell'Assemblea sarda. Bandiere dei Quattro Mori e al grido di ''Vergogna'', gli esponenti della CdL hanno improvvisato un sit-in e ostacolato la seduta del Consiglio che è stata immediatamente sospesa da Giacomo Spissu. La polemica era scoppiata già ad inizio seduta con il capogruppo di Forza Italia, Giorgio La Spisa, che aveva chiesto al presidente della Regione, Renato Soru, di riferire all'Assemblea sulle modalità di approvazione del documento programmatico per la tutela del territorio isolano. “Un piano – ha sostenuto l'esponente azzurro – approvato in tutta fretta, appena qualche minuto dopo la formalizzazione del parere da parte della commissione Urbanistica”. Il Governatore, oggi impegnato a Roma per una serie di incontri istituzionali con esponenti del Governo nazionale, dovrebbe presentarsi in Aula già domani mattina anche se le polemiche sembrano destinate a non placarsi.


Ultimo aggiornamento: 06-09-2006 19:30:45



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news