LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monticchiello, ora arrivano anche le minacce. E Martini: Mai pi un caso come questo
il Giornale, 05-SET-2006



Locatelli (Prc) denuncia: ricevute lettere minatorie. I Ds della Val d'Orcia difendono le costruzioni. Don Prezzolini: seconde case inserite male nel territorio

Si fa incandescente, a sinistra, il dibattito sull'insediamento abitativo che sorger alle porte di Monticchiello, vicino a Pienza, caratteristico borgo della Val d'Orcia, considerato dall'Unesco patrimonio dell'umanit. Polemica senza esclusione di colpi, che parte dall'intellettuale Alberto Asor Rosa, primo denunciante di quello che gli ambientalisti chiamano "ecomostro" e che il sindaco di Pienza, Marco Del Ciondolo, indipendente di sinistra, chiama necessario insediamento abitativo. Ieri il deputato di Rifondazione Comunista Ezio Locatelli ha denunciato di aver ricevuto alcune lettere minatorie che fanno riferimento al suo impegno contro la lottizzazione alle porte di Monticchiello. Secondo quanto dichiarato dal parlamentare, le lettere minatorie gli sono arrivate nell'imminenza della presentazione di un'interrogazione parlamentare ai ministri dei Beni culturali, Francesco Rutelli, e dell'Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio. Lo stesso Locatelli, che nei prossimi giorni porter ai carabinieri di Pienza le lettere e alcuni volantini dal contenuto intimidatorio e diffamatorio, ha affermato che le missive anonime sono state redatte sulla falsariga d quella inviata ad Asor Rosa.
In difesa del sindaco sceso il coordinatore Ds della Val d'Orcia, Roberto Rappuoli, che, dice basta agli slogan e ai proclami di tanti politici ed ambientalisti, o presunti tali, che probabilmente non hanno neppure fatto un visita sul luogo della famosa lottizzazione di Monticchiello. Le dichiarazioni di Alberto Asor Rosa e di altri che, come lui, hanno scelto la Val d'Orcia come luogo dove, trascorrere le loro ferie, mi lasciano molto amareggiato - afferma l'esponente diessino -. Molti sono venuti in Val d'Orcia ed incuranti di quello che erano le nostre tradizioni e le nostre abitudini hanno realizzato mega ville in campagna, recintando le aie, costruendo piscine, illuminando i viali e spesso anche chiudendo quelle strade che da sempre erano state utilizzate dalla comunit locale. Un chiaro riferimento, quest'ultima, allo stesso Asor Rosa, che qualche anno fa era stato accusato dalla comunit locale per aver chiuso una strada poderale all'interno dei suoi possedimenti nella zona.
Negativa, invece, la valutazione del presidente della Giunta regionale, Claudio Martini, che ha promesso che in Toscana non ci sar mai pi un caso Monticchiello, anche se sbagliato pensare di risolvere la questione con il ritorno a modelli di Stato centralista, bonapartista. Per Martini la vicenda ha aperto una discussione utile, ma disordinata - ha spiegato -. La Regione non ha margini giuridici per intervenire perch la concessione anteriore ai regolamenti urbanistci in vigore, oggi non succederebbe. Noi non condividiamo quell'opera, ma non possiamo farci niente. Possiamo solo rafforzare gli strumenti perch in futuro un caso Monticchiello non accada pi. Siamo per pronti a collaborare con il Governo, visto che il ministro Francesco Rutelli ha chiesto chiarimenti.
Anche don Carlo Prezzolini, parroco di Monticchiello, in una lettera ai fedeli ha criticato l'intervento che inizialmente era previsto per garantire abitazioni ai residenti. Invece, scrive don Prezzolini, l'insediamento sta crescendo come un villaggio turistico di seconde case inserite male dal punto di vista ambientale: pi che casali toscani, come recita la pubblicit della societ costruttrice, sembrano condomini da periferia cittadina.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news