LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

II museo archeologico diventa grande
Nuova Sardegna (Nuoro) 05/09/2006

NUORO. Il Museo archeologico nazionale di via Mannu sar ampliato. La Soprintendenza archeologica per le province di Sassari e Nuoro ha gi espletato la gara d'appalto per 250 mila euro. Saranno recuperati e attrezzati i locali di Palazzo Asproni, dove ha trovato sistemazione la prima rassegna espositiva del ricco materiale recuperato in tanti anni di scavo nel comprensorio del capoluogo e sul territorio della vecchia provincia.
A lavori ultimati saranno a disposizione altri spazi del palazzetto compreso tra piazza Asproni e via Mannu, per circa 900 metri quadri. Il che consentir di completare il prestigioso progetto della Soprintendenza, relativamente alle testimonianze dei processi storici registrati nell'area delle zone interne.
Dopo la sezione interamente dedicata all'epoca prenuragica e nuragica, si punta all'allestimento di altre sale di esposizione dei reperti riferiti al periodo romanico e medioevale. Molti materiali sono stati rinvenuti in diverse aree del Nuorese, dell'Oglia-stra e del Sarcidano, per cui, con il recupero delle nuove superfici saranno sistemate altre vetrinette e teche dentro le quali mettere in bella mostra i pezzi pi interessanti e significativi.
Il Museo archeologico nazionale, a quel punto, acquister un sempre maggiore interesse e prestigio, grazie alle tecniche museografiche, storiche e antropologigi messe in atto per allestire la prima parte, inaugurata qualche anno fa, ma gi al centro dell'interesse dei visitatori. C' da sottolineare, a questo proposito, che nella seconda edizione della "Notte bianca" di appena una settimana fa, ben mille persone hanno preso visione del materiale storico-archeologico che arricchisce le poche salette attualmente a disposizione.
Tutto questo quando ancora manca la dislocazione nei punti strategici delle strade urbane, una segnaletica-guida. Moltissimi turisti, quest'estate, hanno attraversato piazza Asproni senza avvedersi che svoltando l'angolo si trovano immediatamente davanti all'ingresso del Museo, non sufficientemente segnalato e pubblicizzato.
Quanto ai vecchi locali di via Leonardo Da Vinci, dove quasi mezzo secolo viene ospitato il Gruppo grotte nuorese (che chiede di avere a disposizione pi spazi), stato rimarcato che una parte sono occupati dalle casse della Soprintendenza contenenti centinaia di reperti.
Per sgomberarli necessario recuperare i locali di piazza Asproni appena andati in appalto. Anche se poi diventer imprescindibile per il Gruppo grotte rispettare le norme sulla sicurezza, visto e considerato che c' un solo ingresso e che si tratta di uno scantinato della scuola elementare Ferdinando Podda. In ultima analisi, ogni genere di materiale recuperato sia archeologico che paleontologico, diventa di propriet dello Stato, per cui va consegnato alla Sopintendenza per la catalogazione, gestione ed esposizione.



news

15-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news