LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Delicato intervento di restauro per gli affreschi dei Da Ponte
di Riccardo Bonato
Lunedì 4 Settembre 2006, il Giornale di Vicenza




Cartigliano. Presto i colori torneranno smaglianti quasi come all’origine

Le pregiate opere custodite in chiesa stanno patendo a causa dell’umidità






Stavano rischiando parecchio gli affreschi dei Da Ponte nella cappella della chiesa arcipretale di Cartigliano. È una delle informazioni ricavate nel corso della prima parte di un complesso intervento di restauro che viene condotto nell'unico ciclo affrescato rimasto dei famosi pittori bassanesi, capiscuola della scuola veneta del '500.
Una prima fase di lavori è già stata effettuata, anche se visivamente non si notano differenze, ma tutto è seguito accuratamente dalla soprintendenza di Verona, il direttore dei lavori è il dottor Fabrizio Pietropoli. Il grande ciclo affrescato dapontiano viene restaurato con fondi finanziati direttamente dalla soprintendenza tramite il ministero dei beni culturali. Al lavoro c'è un maestro restauratore vicentino, Egidio Arlango della Ar & C. «Su tutta la superficie, dalle pareti alla volta a crociera, della cappella erano diffusi dei fenomeni di distacco. Pertanto la prima parte del lavoro è stato il consolidamento interno degli intonaci. Sono stati utilizzati dei prodotti naturali a base di calce, esenti da sali e senza alcun tipo di resina sintetica, in perfetta sintonia con i materiali originali. È in atto un processo di degrado - spiega il restauratore - specie nella parete nord, dove c'è la scena della crocifissione. Quello compiuto è stato un primo intervento preliminare conservativo e conoscitivo».
Questa prima fase dei lavori, cominciata a maggio e conclusasi ad agosto, è costata circa 9 mila euro. Dei lavori sono stati eseguiti anche all'esterno: come avranno notato anche i cartiglianesi, è stata tolta la malta cementizia di base all'esterno della cappella Da Ponte, che fino ai primi anni del 1600 era l'abside della chiesa; quest'operazione ha consentito l'asciugatura delle pareti. Inoltre, in considerazione dei futuri lavori di sistemazione di piazza Concordia, sono stati presi accordi con l'amministrazione comunale per convogliare le acque meteoriche il più lontano possibile dal perimetro della cappella. I maggiori problemi cagionati agli affreschi di Jacopo e Francesco Da Ponte, infatti, erano stati provocati dall'umidità di risalita alla murature.
«Durante il nostro primo intervento sono state compiute delle indagini per individuare i sali presenti. Le analisi - afferma Egidio Arlango - hanno dato risultati allarmanti perché sono state trovate alte percentuali di cloruri, nitrati e solfati. Nel caso dei cloruri e nitrati questi sono dovuti per la maggior parte alle umidità di risalita. Sulla base di questi dati imposteremo la seconda fase del restauro». I lavori fin qui compiuti non hanno mutato l'aspetto della famosa Cappella Da Ponte, ma erano necessari. Dopo la sosta di queste settimane i restauratori torneranno all'opera verso fine settembre o ai primi d'ottobre. Per l'intervento più importante, che prevede la ripulitura del ciclo pittorico, sarà tolta anche la resina utilizzata in un precedente intervento. A fine lavori (si conta di vedere la cappella restaurata per il periodo natalizio), i colori dovrebbero tornare di smagliante brillantezza quasi come apparivano in origine.
La soprintendenza, tramite il dottor Pietropoli, seguirà passo per passo le operazioni. Del resto la Cappella Da Ponte di Cartigliano merita più accurata salvaguardia, proprio durante i lavori di consolidamento c'è stata la visita di una studiosa dalla Finlandia, che sta predisponendo uno studio monografico su questo ciclo affrescato che Jacopo e Francesco Da Ponte realizzarono intorno al 1575.




news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news