LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sgarbi: Il Mantegna? Se lo tengano pure
Luisa Ciuni
Il Giorno, 1 settembre 2006

MILANO Io non ho offeso nessuno. Vogliono tenersi il Cristo Morto di Mantegna in cucina? Facciano pure, ritirer la domanda, se lo tengano! Vogliono il rilancio di Brera e dicono che portando l'opera a Mantova si depaupera la Pinacoteca? Benissimo, allora, perch quando hanno saputo delle celebrazioni del quinto centenario della morte del pittore non hanno organizzato qualcosa loro per valorizzarsi e valorizzare i quadri? Non lo hanno fatto, invece! Mentre io ho solo formulato la richiesta di spostamento a Mantova, cos come richiesto- mi da Rutelli e come era mio dovere fare. Non ci pensano, a Brera, che chi andr a visitare Mantova si indigner per l'assenza del dipinto e se ne chieder il perch? Benissimo. E veramente irritato Vittorio Sgarbi, assessore alla cultura, per le polemiche scoppiate di recente circa il traferimento del capolavoro a Mantova, spostamento che, secondo l'opinione di alcuni, potrebbe danneggiare il quadro. Per rispondere ha preso giorni fa carta e penna spiegando che la tela non corre rischi di sorta. E a dargli man forte, ieri, si espresso anche Enrico Voceri, presidente di Palazzo T e ospite della mostra, che si fatto garante delle condizioni di sicurezza che tutelerebbero il Mantegna di Brera nella sua citt. Abbiamo - ha addirittura sottolineato Voceri in una nota scritta - sul fronte della sicurezza un primato assoluto, non essendosi mai riscontrati danneggiamenti o alterazioni delle conservazione delle opere d'arte da noi esposte. Cos Sgarbi prosegue, illustrando ulteriormente le sue motivazioni. L'effetto del mio preteso intento provocatorio stato che direttamente da Palazzo T sono arrivate garanzie di assoluta sicurezza durante il trasporto e la mostra anche per evitare eventuali provocazioni e vandalismi che l'eco della polemica pu avere suscitato. Vorrei sottolinare, inoltre, che assodato che i capolavori subiscono molti pi attentati e danni nei musei che li ospitano abitualmente che durante i prestiti e che questa una certezza assodata. Ad avviso di Sgarbi, il Mantegna non corre alcun rischio di danneggiamento n nel trasferimento n durante l'antologica mentre sottolinea che, in un altra occasione la stessa Pinacoteca ha concesso il prestito di un'opera ben pi delicata - il Polittico di Gentile da Fabriano - proprio nelle Marche senza sollevare problemi. lo non ho richiesto lo spostamento alla mostra del Cristo Morto - riprende Sgarbi- per volont di potenza ma per curare come mio dovere e come mi era stato domandato, la buona riuscita di un'iniziativa che senza di lui sarebbe stata monca. E non vorrei doverla sospendere. Ma se proseguono su questo tono dico, se lo tengano, facciano come vogliono.
La querelle, di fatto, antica e riguarda sia la questione sulla movibilit delle opere d'arte sia problemi di competenza specifica sulle decisioni da prendere: nel caso di specie cittadino se l'autorizzazione sia dell' assessorato o della sovrintendenza. Ma a amareggiare Sgarbi c' anche l'opposizione della C d'Oro di Venezia a prestare a Palazzo T il San Sebastiano di Mantegna di recente restaurato e quindi in ottimo stato. Il piede con cui parte Mantova non , decisamente, ancora quello giusto.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news