LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quei vandali con la vernice
Alberto Ronchey
Corriere della Sera 20/6/2003

Ogni notte, una moltitudine di cultori della vernice pazza imbratta gli edifici delle nostre citt e scompare nella quasi certezza dell'impunit. Neanche si salvano i monumenti storici, come ripete sorpreso lo straniero affezionato al tour estivo in Italia. Dovunque il viaggiatore vede quegli sgorbi detti benignamente graffiti, che le nostre amministrazioni pubbliche tollerano ancora o forse non vedono pi. Prevale quell'incuria, lassista o permissivista, che subisce i vandali in casa come un fenomeno insopprimibile. Ma le stesse norme legislative sulla tutela ambientale risultano inadeguate a fronteggiare le torme dei ludici bombolisti, decisi a perseverare nelle loro scorrerie notturne.
Chi difende i prospetti architettonici, almeno quelli antichi, e chi le mura e gli archi? Dieci anni fa, un disegno di legge approvato dal governo Ciampi e trasmesso al Parlamento aveva tentato d'aggiornare le difese contro i danni da vernici nebulizzate. Si trattava di risparmiare, oltre tutto, i tanti miliardi profusi ogni anno per i restauri. Si doveva punire in genere per danno ambientale chiunque deturpa gli edifici,, con sanzioni aggravate contro chi danneggia cose di particolare interesse artistico e storico. Era previsto per l'industria chimica l'obbligo di segnalare sui nebulizzatori gli elementi della composizione, oltrech accludere dettagliate schede sui prodotti utili alla rimozione del colore. Nelle nuove confezioni distribuite sul mercato, doveva, escludersi ogni sostanza corrosiva delle superfici lapidee. Un'altra norma tendeva poi a limitare il commercio delle vernici spray al piccolo dettaglio, senza penalizzarne gli usi professionali e industriali.
Al disegno di legge avevano collaborato con pazienti ricerche l'Istituto centrale del restauro, l'Opificio delle pietre dure, l'Universit di Roma e sei ministeri. Un lavoro vanificato. Non se n' fatto niente. Lo scempio vandalico si cronicizza. Le norme vigenti non rispondono alla necessit di rigore prevista in quel disegno di legge, mentre nel costume amministrativo dominano insieme inefficienza e indulgenza.
Il fidecommesso, l'obbligo di trasmettere ai discendenti l'eredit ricevuta, un essenziale principio etico prima che giuridico, ma troppi lo ignorano in particolare nella pubblica tutela dei beni architettonici. Sarebbe logico, mentre si cerca di valorizzare il complesso patrimonio dei musei, tutelare quei musei a ciclo aperto che sono i nostri centri storici urbani. Ogni sindaco, beninteso, pu rispondere che non si potranno mai custodire le antiche piazze come i musei. Ma nelle amministrazioni locali anche latente, o persino evidente, un pregiudizio favorevole alla fruizione sconsiderata della citt vissuta purchessia e agli esuberanti attivisti delle vernici.
Sarebbero in causa forme di vitalit in cerca d'espressione creativa o contestativa, sfoghi di animi travagliati e repressi, messaggi d'un malessere generazionale. Il giustificazionismo sociologico, e anche demagogico, sa comprendere qualsiasi spontaneismo in voga. Da parte loro, col conforto della diffusa clemenza, i maniaci dediti agli sgorbi murali come ammissibili bench invasive provocazioni non sanno valutare, o neanche vogliono considerare, i danni al patrimonio di tutti. Dunque rimane vasto il fenomeno d'una ignoranza attiva, che non incontra serie sanzioni o dissuasioni.



news

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news