LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SCANZANO JONICO Un sito archeologico ricoperto da erbacce
29/08/2006, La Gazzetta del Mezzogiorno

Gli scavi, con i resti della villa romana in completo abbandono e le cisterne crollate

Termitito offesa dal degrado




Archeologia della Magna Grecia e la vergogna di Termitito. Si tratta del cimitero di quello che una volta era un Parco archeologico. Costato, per di pi, almeno un miliardo di lire al contribuente. I lettori della Gazzetta sanno che periodicamente, nel mese di agosto, ripercorriamo la strada che porta su in cima ad uno dei terrazzi appenninici che degradano sulla valle del Cavone. La strada, probabilmente, che potrebbero percorrere, il condizionale d'obbligo visto il completo disinteresse che circonda questo spazio storico-urbanistico-architettonico- ambientale, alcuni delle migliaia di turisti che da giugno a settembre frequentano il centro del Metapontino. Ebbene, gli stessi lettori sanno che la battaglia della Gazzetta perch Termitito venga restituito ad una immagine decorosa, sinora, non ha avuto successo. Purtroppo, viviamo in una realt istituzionale- politico- sociale che assomiglia sempre pi ad un muro di gomma, capace di assorbire, cio, i colpi pi terribili. Cos, ecco che torniamo sul pianoro. La scena che appare ai nostri occhi ancora pi squallida di quella delle altre estati. Tutti gli scavi, con i resti della villa romana, i muretti a secco, le cisterne, sono ricoperti da erbacce e roveti. Il grande silos dove, come hanno dimostrato insigni archeologi tra cui il padre dell'archeologia lucana, Dinu Adamesteanu, venivano conservate le derrate alimentari, in parte crollato e con la copertura in lamiera divelta, mancante in molti tratti, sostituita in altri da lastre in plastica. E non parliamo della recinzione saltata in pi punti. Fanno ancora bella mostra di se, ad ogni modo, i cartelli del Ministero per le attivit ed i beni culturali del cosiddetto Progetto Mirabilia- Piano di comunicazione nazionale del patrimonio culturale. Cartelli che testimoniano dell'importanza del sito su cui hanno vissuto gli indigeni dell'et del bronzo, poi i micenei, gli achei, i lucani, i romani. Gente che si rivolta nelle necropoli a vedere le condizioni in cui stato ridotto il luogo da loro abitato. La vergogna di Termitito continua da anni. Eppure, pensavamo, pu essere che in questo agosto la ripulitura degli spazi, la falciatura delle erbacce, la sistemazione delle coperture del silos, la ricostruzione della recinzione in legno, potesse essere cosa fatta. Al Comune c' una nuova amministrazione forse pi sensibile al problema del turismo di qualit. Alla Pro loco c' un nuovo presidente magari pi attento anche alle cose stabili della cultura e dell'arte che non solo all'effimero delle serate, dei saggi e del pret a porter. Invece, a Termitito vergogna continua. L'unica novit da noi rinvenuta rispetto al passato, gentili lettori, sapete qual'? Sterco di cavalli a quintali sparso lungo il pianoro, soprattutto nella sua parte iniziale, lasciato l, evidentemente, da animali al pascolo brado. Povera archeologia della Magna Grecia dove sei andata a finire a Termitito, Scanzano, Basilicata. Filippo Mele











news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news