LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Clinica dei manoscritti, guarito anche Dante
Claudio Del Frate
Corriere della Sera, 11/7/2006

Oggi il cardinal Tettamanzi inaugura il nuovo monastero dei benedettini. Sfrattati dalla Brianza, hanno trovato casa nei monti del Luinese

DUMENZA (Varese) - Le parole consumate dal tempo si guariscono nel silenzio. La regola di vita dei benedettini diventa terapia per manoscritti e libri antichi, bisognosi di cure. Oggi pomeriggio il cardinale di Milano Dionigi Tettamanzi salir fino ai 1.200 metri dell'Alpe Pradecolo, dove, in un bosco di faggi e querce benedir la nuova sede della comunit dei benedettini della Santissima Trinit. Gi il fatto che nel 2006 nasca un nuovo monastero un evento a suo modo speciale. Ma sulle montagne della val Dumentina si far molto di pi che pregare e cercare Dio nel silenzio della natura incontaminata: qui prender vita un laboratorio per il restauro di antichi manoscritti e icone sacre, proseguendo l'esperienza che per anni i monaci benedettini hanno portato avanti nella loro comunit di Vertemate (Corno), sede che erano stati costretti ad abbandonare un anno fa. Padre Nicola Martin, che ha passato 48 anni a salvare da muffe e umidit tesori della spiritualit cristiana, sistema torchi, attrezzi e solventi nelle nuove stanze, soppesa i delicati fogli dell'ultimo libro affidato alla clinica di Dumenza, un cronicario del 1400 proveniente dalla diocesi di Corno. Ma abbiamo gi messo al sicuro altri scritti - ricorda padre Nicola - tra cui una Divina Commedia con le annotazioni originali di Giovanni Alighieri, il figlio di Dante e anche una copia risalente al VII secolo del "De civitate" di Sant'Agostino. Nel nuovo monastero vivranno 16 monaci che potranno per ospitare fino a dieci forestieri che vorranno salire e trascorrere un periodo di raccoglimento sulla montagna varesina. Padre Adalberto Piovano, che della comunit della Santissima Trinit sar il priore, racconta come sar scandita la giornata del monastero: La regola benedettina dell'ora et labora resta la base della nostra vita: sveglia alle 5 e venti del mattino per la prima preghiera, per il resto il lavoro si alterner fino alle 21 ai momenti religiosi e alla meditazione nel silenzio.
A Dumenza la comunit occupa una colonia elioterapica abbandonata da oltre vent'anni. Quando abbiamo dovuto lasciare la nostra casa di Vertemate - prosegue padre Piovano - cercavamo un luogo che garantisse la pace e la solitudine. Ci stato suggerito questo posto e lo abbiamo trovato ideale e vicino al nostro spirito. Raggiungere il monastero non facilissimo: lasciato il paese di Dumenza restano cinque chilometri di tornanti ripidissimi prima di arrivare a destinazione. Eppure, i pochi posti della foresteria registrano gi il tutto esaurito per l'estate. I muri e i locali dell'ex colonia sono stati rimessi a nuovo con una sola aggiunta: un chiostro, ritenuto indispensabile alla simbologia e alle funzioni della vita cos come venne pensata da San Benedetto. La comunit si manterr attraverso il lavoro di restauro dei libri: i manoscritti arriveranno qui dalla Biblioteca Ambrosiana, dall'Istituto di patologia del libro di Roma, da archivi e collezioni private. I metodi di lavoro imiteranno il pi fedelmente possibile quelli antichi: terre, pigmenti naturali e chiara d'uovo per riprodurre i colori, attrezzature manuali per ripulire le pagine di pergamena e carta antica.
Comprendiamo che la nostra scelta di vita - spiega ancora il priore - controcorrente in un mondo che punta tutto sull'efficienza. Ma questo a lungo andare svilisce l'uomo. Diciamo no a una concezione angosciata del tempo. E poi c' il nostro rapporto privilegiato con la parola: nel silenzio del nostro lavoro, noi la riportiamo alla vita.




news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news