LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Assisi avvia il cantiere del Foro Romano
di VALENTINA AISA
Sabato 8 Luglio 2006, Il Messaggero, Umbria



Un duro colpo per lEnte Calendimaggio che perde la sede e le taverne della Sala delle Volte in Piazza del Comune


Intervento da 150 mila euro per creare un nuovo museo in centro storico



ASSISI Sar un duro colpo per il Calendimaggio di Assisi, che dovr dire addio alle taverne della Sala delle Volte in Piazza del Comune. A settembre, infatti, partir la gara per gli annunciati lavori di collegamento con il Foro romano, un intervento di circa 150 mila euro che trasformer met dellampia sala del palazzo comunale in museo. Il progetto definitivo afferma lingegnere comunale, Stefano Nodessi in via di approvazione. Solo la parte pi interna del locale a volte sar lasciata a disposizione del Comune per cene di rappresentanza, ma, a quel punto, lo spazio sar insufficiente per contenere le taverne di entrambe le Parti del Calendimaggio, che dovranno cercare altrove un posto per servire vino e porchetta durante i giorni della festa. La creazione del secondo ingresso per il foro romano, per, dar una vera e propria boccata di ossigeno allanima romana della citt, costretta, nei suoi molteplici reperti, in spazi stretti, poco funzionali e appesantiti dalla troppa umidit. I reperti lapidari dellAssisi romana sono poco valorizzati, spesso accatastati a ridosso di altri reperti. Il progetto del Comune, che ha ottenuto il parere positivo della Soprintendenza, permetter al museo del Foro romano di svilupparsi sotto tutta la lunghezza della piazza centrale, guadagnando pi spazio, con doppia apertura nella Sala delle volte che sar attrezzata anche per laccesso dei disabili. Lingresso principale del museo rester quello in via Portica, che sar, per, meglio valorizzato con uno stendardo per renderlo pi visibile ai turisti.
Il foro romano, che oggi sembra un magazzino spiega Laura Manca, soprintendente per i beni archeologici dellUmbria - avr un aspetto pi decoroso: le tubazioni non saranno pi a vista, lilluminazione sar adeguata allambiente e collocata dietro pannelli di cartongesso e si camminer su una passerella trasparente, che render pi comodo il passaggio. Le epigrafi attualmente appese al muro romano, inoltre, saranno rimosse e collocate altrove, in modo da valorizzare il muro, anchesso un reperto importante. Al lavoro estetico si aggiungeranno anche interventi di ingegneria con la messa in sicurezza del locale e labbattimento delle barriere architettoniche per lingresso della Sala delle volte, nel cui spazio saranno meglio sistemati i molti reperti romani, oggi pressoch invisibili. Il collegamento tra il Foro romano e la Sala delle Volte esiste gi. Li divide solo un pannello, che sar sufficiente abbattere per ricavare il nuovo ingresso.



news

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

20-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news