LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Da un cumulo di sterpaglie riaffiorano i resti de "La Partigiana"
Sabato, 8 Luglio 2006 Il Gazzettino






CASTELLO La statua di Leoncillo Leonardi era stata frantumata, e mai pi ritrovata, a seguito dellattentato fascista del 27 luglio 1961. Per puro caso nella Serra ai Giardini ne stata rinvenuta una parte alta un metro che rappresenta il busto e la testa



E' un pezzo di storia della citt che dopo 45 anni ritorna a vivere. Si credeva che i resti della statua "La Partigiana" di Leoncillo Leonardi, frantumata a seguito dell'attentato fascista del 27 luglio 1961, fossero andati persi. Ed invece, quasi a beffarsi di chi li ha cercati per anni, sono comparsi un paio di giorni fa, a due passi dal centro storico, nell'area della Serra di Castello. All'epoca, i frammenti sono stati probabilmente accatastati dai giardinieri e da allora non se ne saputo pi niente. Un ritrovamento ancora pi inatteso, quindi, anche se viene spontaneo chiedersi come sia possibile che nessuno si sia accorto che la statua era in realt sotto gli occhi di tutti. L'opera in maiolica policroma, eretta nel 1957, riaffiorata nella parte retrostante della Serra, sotto un cumulo di sterpaglie, materiale in disuso per le operazioni di giardinaggio, vasi in terracotta. Da tempo, infatti, i tecnici dei lavori pubblici stanno conducendo indagini preliminari sulle strutture metalliche della Serra.
Devo ringraziare gli operatori di Vesta per la sensibilit - spiega Roberto Benvenuti, responsabile del procedimento per il restauro della Serra ma anche del recupero, nel 2003, del basamento alla statua realizzato da Carlo Scarpa - a prima vista sembrava una massa informe, ma poi mi sono accorto che potevano essere i frammenti della statua di Leoncillo. Il direttore dei Beni culturali del Comune, Giandomenico Romanelli, e Flavia Scotton, esperta della vicenda dell'opera e conservatrice della Galleria di Ca' Pesaro, hanno confermato che la mia intuizione era corretta. La parte di opera rinvenuta alta circa 1 metro: si tratta del busto e della testa della donna, anche se il viso privo del rivestimento in maiolica. Ci sono poi un braccio con mano, frammenti in maiolica policroma, in calcestruzzo e pezzi di piccole dimensioni. Manca la parte inferiore del corpo, distrutta dalla bomba.

I pezzi sono gi stati accatastati, catalogati e trasportati nel laboratorio di un restauratore di fiducia - continua Benvenuti - in seguito si decider come operare per il restauro dell'opera, insieme ai Musei Civici e alla Soprintendenza. Credo che il montaggio delle parti rinvenute sia fattibile. Poi si valuter cosa fare per quelle distrutte. Ieri mattina, anche l'assessore ai lavori pubblici, Mara Rumiz, ha fatto un sopralluogo nel cantiere della Serra. E' una grande soddisfazione ed emozione - ha esordito - un ritrovamento importante e significativo perch un pezzo di storia dell'arte della citt. Ringrazio Benvenuti e gli operatori di Vesta. Ora, credo che la direzione dei Musei Civici abbia l'onere e l'onore di poter sovrintendere anche alla conservazione e alla ricomposizione di questo monumento.

Manuela Lamberti




news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news