LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La cultura non pu fare a meno delle Fondazioni
Renata Fontanelli
la Repubblica affari finanza, 22 maggio 2006

Stanziamenti crescenti degli enti di origine bancaria a favore dei beni architettonici e archeologici

Roma
Le Fondazioni bancarie sono uno dei soggetti pi dinamici nel sostenere interventi di tutela e valorizzazione delle risorse culturali. L'elaborazione dei risultati presentati annualmente nei rapporti dell'Acri e in altre fonti significative, nonch le esperienze testimoniate da un ampio campione di Fondazioni, sono state ordinate in un volume dei quaderni di Civita dal titolo "Fondazioni Bancarie e cultura: un impegno di valore", edito da Sperling & Kupfer. Il volume stato presentato a Roma, nel Palazzo dei Conservatori del Campidoglio, dal presidente di Civita, Antonio Maccanico, attorniato da un qualificato panel di economisti. Il contributo delle Fondazioni fondamentale, ha spiegato Gianfranco Imperatori, che di Civita il segretario generale. E' un contributo decisivo verso la valorizzazione di quella che una risorse economiche pi importanti, ancorch spesso sottostimata, dell'intero sistema Italia. Ha aggiunto Marcello Messori, docente di economia a Roma-Tor Vergata: Tutto questo lodevole, purch per venga completato l'assetto istituzionale delle Fondazioni, inserendo norme pi esatte di governance e rendendo possibile un pi chiaro confronto fra valore delle erogazioni e dei risultati conseguiti. Ha risposto Giuseppe Guzzetti, presidente dell'Acri: E' stato un cammino tortuoso, costellato di momenti di impressionante vuoto normativo, durato fin troppi anni, ma ora con le recenti sentenze della Corte Costituzionale che hanno chiarito la natura privatistica degli enti siamo incamminati su una
via di sviluppo. Certo, non bisogna aspettarsi qualit salvifiche del nostro intervento, cos come accadde per esempio con le Regioni, ma un contributo importante certamente s. Mario Causi, assessore al Bilancio
del Comune di Roma e in passato consigliere economico di Veltroni quando era ai Beni Culturali, non ha mancato di rimarcare il fatto che con il nuovo governo Prodi si ricreato un ministro forte alla Cultura, che vista l'importanza del patrimonio italiano il minimo che si possa fare.
Nate all'inizio degli anni '90, le Fondazioni devolvono annualmente al settore culturale un'importante quota delle loro erogazioni. Hanno sviluppato nuove strategie e politiche culturali che, oltre a soddisfare
l'efficacia di gestione del singolo intervento, rispondono sempre di pi alle reali esigenze del territorio, in termini di sviluppo economico e di benessere sociale. Dai dati emerge che l'impegno delle 88 Fondazioni nel settore dell'arte e della cultura progressivamente cresciuto, sia pure pi al Nord che al Mezzogiorno: per ovviare agli squilibri l'ACRI ha promosso fin dal 2003 il Progetto sviluppo sud, al quale hanno aderito 43 Fondazioni che hanno messo a disposizione 25 milioni di euro per realizzare progetti di creazione di distretti culturali nelle regioni meridionali. Dato il successo ottenuto stata avviata ora la seconda edizione. Il merito delle Fondazioni - ha detto Imperatori - aver colto la valenza strategica dei beni culturali e aver convogliato consistenti risorse verso progetti che aprono spazi di cooperazione tra enti locali, autorit " e imprese. Nel 2004 le Fondazioni hanno distribuito donazioni complessive per 1.275 milioni di euro (+12% sul 2003): il 32,2% destinato ad arte, attivit e beni culturali; il 13,2 a volontariato, filantropia e beneficenza; 1' 11,8% a educazione e formazione; 1' 11,5% a favore della salute pubblica; il 10,7% a programmi di assistenza sociale; il 10,3% alla Ricerca; il 6,2% per lo sviluppo locale. Dei 338 milioni erogati dalle Fondazioni per la cultura ben 131,8 pari al 39% del totale, sono stati destinati alla conservazione dei beni architettonici e archeologici. Seguono fondi per creazioni e interpre-tazioni artistiche e letterarie, attivit dei musei, arti visive, mezzi di comunicazione, biblioteche, archivi.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news