LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La galleria nascosta al ministero
Ulrich Dietro questo pseudonimo si cela un alto funzionario dei Beni culturali
Sole24ore, 25/05/2003

Dove si pu visitare una bellissima quadreria romana ? Ma naturalmente nei corridoi del "piano nobile" del ministero per i Beni e le attivit culturali, via del Collegio Romano 27, piano secondo, ascensore entrando a destra. Sempre per che si riesca a fare spazio tra i capannelli di impiegati, commessi, questuanti, che vi allignano fumando.
Impossibile — diranno in coro i nostri lettori —, perch nei corridoi dei ministeri romani appunto si fuma, ci si urta, pu passare chiunque, mancano le pi elementari norme di sicurezza, l'illuminazione non adatta danneggia le opere; soprattutto la temperatura deleteria perch regolata a esigenza di alto funzionario e non di conservazione d'opere d'arte, vale a dire torrida d'inverno e ghiacciata d'estate.
Sciocchezze, tutto possibile: un ingente numero d dipinti provenienti da Palazzo Barberini a Roma, scelte tra le pi importanti e senza disdegnare le delicatissime tavole trecentesche, decora di s gli uffici ministeriali. Prelevate da quel Museo che nel sogno degli ingenui dovrebbe essere la Gallera nazionale d'arte antica, per il quale si combattuta una battaglia trentennale con i gestori del Circolo Ufficiali che ne occupano ingiustificatamente gli spazi (associazione privata questa, che dall'affitto dei saloni per ricevimenti ricava un non disprezzabile introito).
Si strombazz a suo tempo, da parte del precedente governo, che la battaglia era stata vinta, che il Circolo Ufficiali aveva ottenuto l'uso e il restauro, a spese dello Stato, di un'adiacente palazzina. Erano solo proclami, in realt nel silenzio e nella acquiescenza pi totale la questione era data per morta e sepolta perch gli ex ufficiali nella nuova sede non volevano pi andare. Ora, lo spostamento dei quadri per adornare il ministero, non fa che metterci sopra la pietra tombale.
Se per qualunque ufficio governativo, diplomatico, ministeriale, la richiesta d'opere d'arte per decorare le proprie pareti tutt'al pi un atto della solita arroganza del potere che sottrae opere ai musei per proprio uso personale, per il ministero per i Beni e le attivit culturali il fatto contraddice la sua stessa ragion d'esser: tutela e conservazione dei Beni culturali.
Immaginiamo la perplessit di ministri della cultura esteri, direttori di grandi musei, massimi esperti di restauro, ricevuti da ministri e sottosegretari sotto una tale esibizione d'opere, esposte a tutto ci che quel ministero, appositamente istituito, preposto a evitare. Lo stesso ministero che ha installato e pagato una commissione permanente per il recupero delle opere d'arte dei musei che adornano i ministeri. Tutto questo andava forse obiettato — da parte dei direttori generali, dei soprintendenti, dei direttori d museo, degli storici dell'arte — al momento in cui la richiesta dei quadri fu avanzata. Ma forse per i "tecnici" che fanno le vittime della situazione del nostro patrimonio, che insorgono contro la cartolarizzazione dei beni e il loro sfruttamento privatistico, si trattava di una presa di posizione troppo eroica, che andava bene ai tempi di Mussolini, allorch tutti i soprintendenti di allora, con un livello di rischio leggermen-te maggiore, rifiutarono di consegnare le opere richieste "per rappresentanza". Stava andando meglio a D'Alema presidente del Consiglio, che aveva ottenuto lo stesso tacito consenso (poich la piaggeria assolutamente bipartisanj per adornare Palazzo Chigi. Ma poi, scoppiato lo scandalo, fu costretto a desistere.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news