LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Rimedi drastici contro l'abusivismo
Il Giornale di Napoli 18-05-2006

ISCHIA. DALLA SOPRINTENDENZA SI CHIEDE LA DEMOLIZIONE DEI MANUFATTI ILLEGALI. INCONTRO PER TROVARE ALLOGGI AGLI SFOLLATI

ISCHIA. Una decisa azione per il contrasto dell'ahnsivismo edilizio a Ischia, la cui presenza non solo nuoce al paesaggio ma anche un incontrollabile fattore di rischio per il territorio ed i suoi abitanti, depauperando il patrimonio culturale e paesaggistico della nazione. E quanto hanno chiesto il soprintendente ai beni architettonici e paesaggistici di Napoli, Enrico Guglielmo e l'architetto Paolo Mascilli Migliorini, i quali, in una nota, hanno chiesto al prefetto di Napoli di convocare con la massima urgenza un incontro operativo fra tutti gli enti in indirizzo per concordare le iniziative da adottare. Guglielmo e Mascilli Migliorini hanno inviato una nota ai massimi vertici delle forze dell'ordine della Campania, al comando regione militare meridionale, al prefetto di Napoli, al dipartimento protezione civile di Roma, all'assessore all'Urbanistica della regione Campania, alla provincia di Napoli, al ministero per i Beni ed Attivit Culturali, ai sei sindaci dell'isola d'Ischia ed alla procura della Repubblica nella quale hanno sottolineato che E' inderogabile eseguire in materia sistematica la demolizione di manufatti edilizi illegillimi acclarati e non condonabili. Nel documento Guglielmo ha sottolineato che i recenti, tragici, avvenimenti della frana del Monte Vezzi a Ischia hanno evidenziato la inderogabile esigenza di coniugare la sicurezza delle zone a rischio con la tutela del paesaggio mediante un'efficace azione di ripristino della legalit in materia edilizia e di contrasto dell'abusivismo edilizio che ha superato ogni limite immaginabile. Il soprintendente ha ricordato che nel gennaio del 2005 fu sottoscritto un protocollo fra tutti i sindaci dell'isola d'Ischia e la soprintendenza che impegnava alla demolizione delle opere edilizie abusive di cui era stata accertata la non condonabilit. Nonostante i solleciti - scrive Guglielmo - in data 30giugno 2005 e 9 agosto2005 non si riscontra che da parte dei comuni isolani si sia dato un significativo impulso alla attivit di contrasto dell'abusivismo edilizio che continua ad imperversare con l'arroganza e la protervia di chi, in assenza di efficaci azioni repressive - quali l'acquisizione al patrimonio comunale e la sistematica demolizione dei manufatti, entrambe previste dalla normativa vigente - si e' formato la convinzione della totale impunit. In merito alla questione - hanno proseguito Guglielmo e Migliorini della soprintendenza di Napoli - non sar superfluo informare che - come chiunque in grado di constatare - quotidianamente partono dal porto di Pozzuoli traghetti stracolmi di camion e autoarticolati che trasportano sull'isola enormi quantit di materiali edilizi che per la maggior parte sono diretti ad alimentare i cantieri abusivi; al riguardo non dovrebbe essere difficile accertarne la destinazione anche attraverso il controllo dei documenti fiscali di accompagnamento ed acquisire gli elementi conoscitivi utili ad individuare gli illeciti. Il soprintendente ha poi sottolineato che la progressiva occupazione di aree agricole con costruzioni abusive sottrae superfici assorbenti per lo smaltimento delle acque piovane che, prive di regimentazione fognaria, si concentrano nei tratti di maggior pendenza e determinano il concreto rischio di provocare eventi calamitosi anche pi gravi di quelli recentemente verificatisi. Intanto l'assessore provinciale alla protezione civile, Francesco Emilio Borrelli, incontrer questamattina il sindaco di Ischia, Giuseppe Brandi, per discutere della situazione delle sette famiglie residenti che hanno perso la casa a causa della frana e che temporaneamente alloggiano nell'albergo Internazionale, ma che da oggi dovranno lasciare la struttura. Cercheremo di trovare una soluzione affinch queste famiglie possano trovare al pi presto una sistemazione - ha detto Borrelli - o dato la mia disponibilit per quel che attiene alle mie competenze.



news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news