LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sgarbi contro Consolo sul trasferimento del quadro del Caravaggio
Renato Pallavicini
18/05/2006,L'Unit

POLEMICHE Dopo l'articolo dello scrittore e l'appello apparso ieri su l'Unit


L'articolo di Vincenzo Consolo una truffa, un attacco indegno rispetto a un argomento che non conosce, come gli altri firmatari dell'appello. Grazie al suo pezzo infamante Cuffaro vincer sicuramente le elezioni. Ci va gi pesante Vittorio Sgarbi, attaccando in una dichiarazione lo scrittore siciliano che ieri ha firmato un articolo su l'Unit dal titolo Salviamo Caravaggio da Cuffaro. Consolo, nel suo articolo, aveva criticato il trasferimento dell'opera di Caravaggio Il seppellimento di Santa Lucia, dal Museo regionale di Palazzo Bellomo alla sua collocazione originaria nella chiesa di Santa Lucia a Siracusa (trasferimento avvenuto ieri sera), sostenendo che l'ambiente della cappella, a causa dell'eccessiva umidit, sarebbe pericolosamente malsano per la sopravvivenza dell'opera, gi fortemente deteriorata e sottoposta a due restauri. In coda all'articolo di Consolo, un appello firmato da numerose personalit (scrittori, storici dell'arte e restauratori), si richiama a un analogo appello in difesa del Seppellimento di Santa Lucia. firmato a suo tempo (1977) da Cesare Brandi, e chiede a gran voce che il capolavoro non torni a a marcire nel luogo che l'aveva quasi cancellato.
Proprio contro l'appello (oltre che contro Vincenzo Consolo, il cui atteggiamento viene definito mafioso) si appuntano gli strali di Sgarbi. Secondo il quale alcuni firmatari denigrano il lavoro dei loro colle-
ghi siciliani, come se tutti i lavori di restauro e la definitiva collocazione dell'opera potessero essere eseguiti e decisi solo a Roma. Il riferimento va a Caterina Bon Valsassina, direttrice dell'Istituto centrale per il restauro (Icr) e Giuseppe Basile, storico dell'arte e uno dei massimi esperti del settore che ha guidato, tra l'altro, i restauri giotteschi ad Assisi e alla Cappella degli Scrovegni a Padova.
Noi non denigriamo nessuno - ci dice al telefono Giuseppe Basile -ma rivendichiamo il diritto per opere d'arte di cos grande rilievo ad essere trattate come tali. Sia la vecchia sacrestia, sia la chiesa che ospiter l'opera di Caravaggio - continua -non mi sembrano ambienti idonei. Ho visto io stesso, qualche tempo fa, colare l'acqua dalle pareti e non mi risulta che questi problemi siano stati risolti. Comunque, in presenza di opere di tale valore, sarebbe bene che prima di decidere una commissione di studio, magari internazionale, valutasse la questione e suggerisse come procedere. Cos avvenuto, per esempio - aggiunge Basile -sia ad Assisi che a Padova, nonostante l'Icr non sia secondo a nessuno nel campo del restauro. Insom-ma, non pu essere solo l'ente preposto per legge a decidere. Un caso analogo - conclude il professor Basile - quello della Cappella Palatina a Palermo, dove si lavora da anni al restauro dei mosaici, senza una vera commissione di esperti e consulenti; e questo nonostante la protesta di molti gruppi internazionali.



news

16-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news