LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

(Roma) Metro C, aprono i primi cantieri per tastare terreno e resti archeologici
Giuseppe Grifeo
IL TEMPO - Cronaca Roma, 17-MAG-2006




APRONO i cantieri di indagine archeologica lungo il tracciato della futura linea metro C. Ieri pomeriggio per dare il via ufficiale in via Walter Tobagi al Casilino c'erano tutti i rappresentanti degli enti e delle aziende coinvolte. Dal sindaco di Roma Walter Veltroni a Chicco Testa e Federico Bortoli, presidente e amministratore delegato di Roma Metropolitane passando per gli assessori alla Mobilit di Roma e Regione Calamante e Ciani, i rappresentanti del ministero dei Lavori Pubblici e del Consorzio Ati (Astaldi, Vianini Lavori, Ansaldo, Consorzio Cooperative Trasporti) general contractor per la realizzazione della metropolitana.
Quattro i sondaggi archeologici avviati: il T4-T5 da San Giovanni all'Alessandrino; il T6A fino a Torre Angela; in via Teano al Prenestino; in via Tobagi. Da gennaio 2007 si passer ai veri e propri lavori di realizzazione a cominciare dalla tratta T4-T5: Eravamo gi pronti due anni fa per alcune tratte. Ci siamo adeguati, abbiamo avviato la gara in general contracting, stata aggiudicata rispettando tutti i tempi previsti - dice il sindaco Veltroni - Quest'opera rientra nel quadro della lotta all'inquinamento che in questi anni a Roma ha gi avuto risultati brillanti.
Oltre a tutti gli uffici coinvolti, ringrazio la Sovrintendenza per il lavoro qui fatto - continua Veltroni - Questa sar una metropolitana archeologica. D'altra parte, a Roma non potrebbe essere diversamente. Nel passato ci sono volute decine di anni per fare la linea A. Non sar pi cos. L'impresa capofila per i lavori, la Astaldi, un'impresa seria, di gran valore, gi collaudata per il Passante a Nord-Ovest: spero che anche qui ci facciano la sorpresa di un anticipo dei tempi. Un grazie anche al ministro Lunardi che stato sempre corretto con il Comune di Roma. La Metro C la seconda opera in termini di valore economico e tecnico-esecutivo affidata ad un general contractor. Il Gruppo Astaldi, attivo da 80 anni in Italia e all'estero, capofila dell'associazione temporanea di imprese e vincitrice della gara per la Metro C. Il tracciato sar di 25 chilometri - 17,6 sottoterra e 7,9 in superficie -. Servir da cerniera fra periferia e centro cittadino ed entrer in rete con le altre metro: 30 stazioni, due connesse con la linea A, una con la B e una con la linea ferroviaria FRI Aeroporto di Fiumicino/Tiburtina/Fara Sabina. Tre miliardi di euro il costo finale. Entro il 2011 entrer in funzione il tratto San Giovanni-Alessandrino per 7,5 chilometri e 9 stazioni. La Venezia-Pantano arriver nel 2013; la Clodio/Mazzini-Pantano nel 2015.1 treni saranno senza macchinista e verranno controllati da un sistema di automazione integrale.



news

23-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news