LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cremona. San Sigismondo sotto sfratto, arrivano le suore
Pietro Pacchioni
Corriere della Sera, 16/5/2006

La parrocchia stata soppressa per far posto alle monache di clausura. Il disagio dei fedeli
Non sar pi visibile il chiostro cinquecentesco. Cemento e bagni moderni nelle antiche celle

CREMONA Chiuso per clausura il chiostro. E blindato anche il cantiere. Gi da un anno, prima ancora dell'arrivo da Fontanellato delle nuove inquiline, un gruppetto di monache domenicane. Il chiostro cinquecentesco di San Sigismondo stravolto da massicci interventi di ristrutturazione e colate di cemento. Le antiche celle dei monaci crivellate da tubi per docce, lavandini e termosifoni e dalle tracce dei cavi elettrici. Il refettorio sottosopra dove campeggia una preziosa Ultima Cena quasi coeva a Leonardo. Gli affreschi, gi alterati dal tempo, non pi visibili e che forse non lo saranno pi.
La chiesa di San Sigismondo a Cremona torna alla sua antica funzione conventuale a tre secoli dall'esproprio fatto da Napoleone ai frati gerolimini. Sotto sfratto don Lazzarinetti, il parroco e anche il vicario don Graziano. Giorni contati per l'oratorio, il barista, il bocciodromo, la societ sportiva Viscontea e diaspora verso gli oratori confinanti dei ragazzini del quartiere e per i 500 fedeli della zona da sempre abituati a nascere, sposarsi e morire l. Arrivano le suore di clausura e non si potr pi turbare la regola del silenzio. La loro presenza avr una ricaduta positiva su tutta la citt dice il vescovo, Dante Lafranconi. Ma addio parrocchia di San Sigismondo, chiesa gioiello del Rinascimento lombardo, affrescata dai fratelli Campi, edificata alle porte della citt lungo la via Giuseppina per Casalmaggiore, luogo delle nozze, il 25 ottobre 1441, di Bianca Maria Visconti, figlia del Duca di Milano e il condottiero Francesco Sforza. Matrimonio del secolo, riproposto ancora oggi nella ricorrenza con un revival in costume. Evento che, spergiurano a Cremona, si collega al nome del suo dolce simbolo, il torrone. Gi, perch si racconta che all'impasto di miele, albume e mandorle in occasione del matrimonio fu data la forma del Torrazzo, il torrione appunto. Nonostante i malumori dei parrocchiani il decreto di soppressione della parrocchia di San Sigismondo firmato dal vescovo entrer in vigore dal 1 luglio di quest'anno - spiega con rimpianto don Lazzarinetti - e per la catechesi e i servizi consueti i miei parrocchiani dovranno rivolgersi alle cinque chiese confinanti. Spiace dopo tanti anni, ma l'obbedienza fa parte della nostra missione.
L'arrivo delle monache di clausura oltre a stravolgere le funzioni della chiesa e dell'oratorio preoccupa soprattutto per la massiccia trasformazione del prezioso complesso. Impensierisce l'alone di mistero che circonda i lavori e la cintura protettiva stesa attorno alla futura dimora delle suore. I lavori saranno in regola senz'altro e rispettosi dei vincoli della Soprintendenza. Non compito mio occuparmene, ma vedo che ci sono i cartelli che indicano le licenze rilasciate dal Comune di Cremona. Inutile per chiedere di mettere il naso nel cantiere. Anche fra i responsabili vige la regola del silenzio. Ma alcuni interventi come l'asportazione di intonaci, la posa degli impianti elettrici, la colata di cemento ai piani superiori sopra ai soffitti a cassettoni non suonano convincenti. Una metamorfosi pi vicina ad un residence che al recupero di un antico convento.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news