LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cagliari. Monumenti aperti. Il convento dei Cappuccini e delle suore di clausura i pi visitati. In diecimila scoprono l'altra Quartu
Giorgia Daga
LUnione Sarda, Cagliari, 15 maggio 2006

Assalto a chiese, case campidanesi e all'ex cartiera Perra

Grande afflusso di pubblico e di turisti alla prima edizione organizzata per riscoprire i monumenti pi significativi e suggestivi della citt.
Zaino in spalla e guida turistica tra le mani, sono arrivati da tutta la provincia per scoprire i tesori della Quartu pi antica. Migliaia di persone tra sabato pomeriggio e la giornata di ieri hanno preso d'assalto chiese e siti sconosciuti in occasione della manifestazione Monumenti Aperti alla quale la citt ha aderito per la prima volta. Un esercito di quasi diecimila visitatori che si sono divisi tra l'ex cartiera di via Sant'Antonio, le chiese di Sant'Agata e San Benedetto, l'ex carcere di via Caserma e l'antica Casa Mallus del novecento.
Un vero boom quello del cenacolo dell'Addolorata Claustrale nel monastero delle monache di clausura in via Porcu: apriva le porte solo ieri mattina dalle 10 alle 12 e in due ore sono stati 320 i visitatori. Il primato va comunque alla chiesa di Sant'Agata, al chiostro e all'ex convento dei cappuccini con oltre mille persone nella due giorni. Un edizione che si chiude con la speranza che i tesori della citt sino fruibili tutto l'anno e con un arrivederci ad ottobre quando ad aprire saranno i siti archeologici del territorio , ripuliti e rimessi a nuovo.
La novit assoluta di questo debutto quartese nel circuito regionale di Monumenti Aperti stata la cartiera Ferra dove si sono riversati centinaia di visitatori. A far da guide i preparatissi-mi studenti della scuola media Rosas che hanno mostrato macchinari e illustrato il ciclo produttivo di uno stabilimento che con paglia e carta macerate e filtrate riusciva a produrre tra il 1911 e il 1964 circa dieci quintali di carta al giorno.
Davvero non conoscevo l'esistenza di questa cartiera , estremamente interessante, commenta Anna Murra, una delle tante visitatrici dei beni culturali della citt, un esempio dell'industria di un tempo e anche dell'ingegno umano. importante che Quartu faccia conoscere alla gente questi luoghi che dovrebbero essere aperti pi spesso. Davanti all'antica Casa Mallus di via Sirtori si faceva la fila. La domus completamente ristrutturata ha conservato il suo fascino soprattutto negli affreschi ai soffitti delle diverse stanze.
Un salto indietro nel tempo, come tornare indietro alle case dei nonni, sostiene Andrea Pes, mancava a Quartu una manifestazione come questa. Peccato che in due giorni non sia facile visitare tutto. Ci vorrebbe pi tempo. stata una sorpresa riscoprire anche la vecchia chieset-ta di San Benedetto, sigillata nel resto dell'anno.
Le strada animate da cos tanta gente non si vedevano da tempo: c'erano mamme con bambini, giovani, anziani, per un tuffo nella cultura in una giornata di festa. Gli anziani dei centri sociali, gli scout, i vo-lontari, gli studenti si sono prodigati per la buona riuscita dell'iniziativa organizzata grazie alla sinergia dei tre assessorati comunali ai Beni Culturali, alle Politiche Sociali e allo Spettacolo. I siti principali hanno ospitato convegni e concerti. E non finisce qui: a ottobre si replica con la visita ai siti archeologici: ai fortini, a San Forzorio, al nuraghe Diana, alla Villa romana. Si continua a dicembre con la riscoperta dei riti religiosi nelle chiese pi antiche. In quell'occasione aprir le porte anche la chiesetta di Sant'Etisie grande assente in questo week end insieme a Sa Dom'e Farra. In attesa di un accordo con la Regione resta sbarrato il simbolo della citt. La prima edizione quartese di Monumenti aperti va comunque in archivio con un bilancio pi che positivo e con la scommessa vinta di avere restituito ai quartesi la loro citt.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news