LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

II papiro di Artemidoro va a Milano. L'Egizio per ora non accoglie il reperto: "Non abbiamo spazi"
MARINA PAGLIERI
SABATO 6 MAGGIO 2006 LA REPUBBLICA TORINO


RISCHIA di andarsene per sempre da Torino il papiro di Artemidoro, il celebre reperto del I secolo avanti Cristo acquistato per due milioni di euro dalla Fondazione per l'arte della Compagnia di San Paolo per il Museo Egizio. Ma a quel museo per ora non andr, e dopo si vedr, ma non detto. Domani chiude a Palazzo Bricherasio la mostra a cura di Salvatore Settis e Claudio Gallazzi che ne ha illustrato per alcuni mesi la storia e i tortuosi percorsi (oltre a essere la pi antica mappa giunta a noi dal mondo classico, fu anche il primo cahier d'artiste e serv da cartonnage per una mummia): normale dunque chiedersi dove sar ospitato da luned il prezioso reperto. Ebbene, il papiro andr a Milano. Lo ritirer il papirologo Gallazzi, per ricoverarlo presso l'Istituto di Papirologia di quella citt. Pare che siano necessari ulteriori studi e fotografie da pubblicare nel catalogo scientifico a cura dello stesso Gallazzi e della studiosa Barbara Kramer, che uscir presso le Edizioni Led.
Poi dovrebbe partire per un tour che avr come tappe i maggiori musei del mondo: dal Metropolitan di New York, al Prado al Louvre. Di Torino, per ora, non si parla proprio: Certo, la Fondazione per l'arte della Compagnia di San Paolo voleva esporlo qui da noi, ma non abbiamo posto, le nostre sale sono piene: non abbiamo a disposizione una parete abbastanza lunga, sene parler dopo il trasloco della Galleria Sabauda. Non ci sono inoltre le condizioni idonee per la conservazione, mancano le fibre ottiche dice la direttrice Eleni Vassilika.

Ma non si potrebbe ricoverare il papiro almeno in via provvisoria nei depositi?
No, perch la Fondazione non dispone dei depositi: non ci sono stati conferiti dal Ministero, appartengono alla Soprintendenza alle Antichit.

E tutte le parole spese, con il papiro che doveva divenire uno dei vanti dell'Egizio? Addirittura qualcuno aveva proposto dopo l'acquisto in Germania e la presentazione a Palazzo Reale, nell'ottobre 2004, di chiamarlo "il rotolo torinese". Era stato presentato al presidente Ciampi come "gioiello" del patrimonio subalpino, durante la sua visita a Palazzo Bricherasio il giorno dell'inaugurazione delle Olimpiadi, uscito addirittura qui a Torino qualche tempo fa un romanzo a firma di Ernesto Ferrer ispirato al celebre reperto. Si era parlato, ancora al momento della presentazione, di un comodato d'uso concesso dalla Fondazione per l'arte della Compagnia al Museo Egizio: ma ora si scopre che quel comodato ancora non c'.

La firma verr apposta solo al momento della consegna dell'opera al museo e della sua esposizione al pubblico, fino ad allora ne disporremo noi-dice il segretario della Fondazione per l'arte Dario Disegni. - E' vero, il presidente Elkann ci ha assicurato un vivo interesse per il papiro, ma noi per il momento intendiamo anche guardare altrove, farlo girare per il mondo, utilizzarlo come merc di scambio: se celo chiedono al Prado per esporlo, forse potremo ottenere in cambio pezzi di grande valore per allestire una mostra qui a Torino.

Spiega anche, Disegni, che il comodato deve prevedere che il Museo Egizio esponga il papiro: Noi compriamo le opere e poi le concediamo dietro la garanzia che siano mostrate al maggior numero di persone, non le concediamo perch rimangano nascoste - continua Disegni. - Pu darsi in realt che la questione sia solo rimandata a quando all'Egizio potranno disporre di maggiori spazi. Ma noi intanto il papiro lo portiamo in giro.
E se il reperto interessasse molto a uno dei grandi musei internazionali, sareste disposti a concederlo?
Lo ripeto, per ora ci sono state dichiarazioni di interesse da parte del presidente Elkann, ma niente di pi. Con l'Egizio non abbiamo obblighi di nessun tipo, se non il desiderio di dare seguito agli accordi anche se solo verbali. Certo, se la situazione cambiasse, potremmo rivolgerci altrove.



news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news