LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

RESTAURI - Rivive il teatro di San Ginesio
Marco Traini
12-04-2006 CENTRONORD CULTURA E TURISMO

Nuovi progetti dopo la ripresa degli spettacoli nei primi mesi dell'anno


Un piccolo gioiello architettonico, ma dal grande valore culturale, turistico e anche storico-politico. Recentemente restaurato e riaperto al pubblico, il teatro G. Leopardi di San Ginesio (Macerata) tornato ad essere una parte importante dello straordinario patrimonio artistico custodito nelle Marche: 71 fra piccoli e grandi teatri storici, 68 dei quali ristrutturati nell'ultimo decennio.
Il teatro Leopardi noto anche per aver ospitato nel 1969 la sigla del famoso Patto di San Ginesio fra Arnaldo Forlani e Ciriaco De Mita, a quel tempo emergenti leader della Democrazia cristiana. Un accordo che secondo molti segn una svolta nella Dc, tanto significativo che lo stesso Forlani, ex presidente del Consiglio e pi volte ministro, non voluto mancare alla cerimonia di inaugurazione della nuova opera, insieme ad Adriano Ciaffi (il padre della legge sugli enti locali), a molti parlamentari attuali e del passato dell'area moderata e al presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca (Margherita).
Insomma, un luogo simbolo anche per la storia nazionale il piccolo teatro di San Ginesio (cento posti in platea, meno di duecento in tutto, con i due ordini superiori), inaugurato per la prima volta nel 1877 e chiuso negli anni Settanta. Il restauro, avviato negli anni Novanta e conclusosi nei primi cinque del 2000, costato in totale un milione e mezzo di euro (finanziati con fondi della Regione per un milione e centomila euro, leggi 42/92 e 43/98, e per il resto dallo Stato, legge 61/98). Questo il sessantottesimo teatro, dei settantuno presenti nelle Marche - ha spiegato il presidente Spacca - che viene recuperato nell'ambito di un progetto e di un sacrificio finanziario che la Regione sta portando avanti da diversi anni e che si sta attuando grazie alla collaborazione, alla forza e alla professionalit delle comunit e delle imprese locali. Uno sforzo complessivo che, secondo Ivana Sacchetti, funzionario del servizio cultura dell'ente regionale, ha significato investire sul territorio nel decennio 1994-2004 una somma di 3,63 milioni, con altri 300mila impegnati nel 2005 e altrettanti che sono stati inseriti nel bilancio 2006. Un vasto e impegnativo programma, dunque, di cui anche San Ginesio ha potuto beneficiare, con il Comune che ha gi iniziato a capitalizzare, con successo, l'opportunit fornitagli, rilanciando le attivit del teatro G. Leopardi in collaborazione con l'amministrazione provinciale di Macerata. Abbiamo gi ospitato la prima e nuova stagione di prosa - ricorda il sindaco, Pietro Enrico Parrucci con sei appuntamenti andati in scena da gennaio a marzo, tra cui il teatro classico e la rappresentazione di opere di maestri come De Filippo, Cechov e Shakespeare; inoltre, abbiamo accolto manifestazioni importanti come la celebrazione del trentennale della Comunit montana dei Monti Azzurri e il convegno della stampa cattolica. Il 17 aprile ci prepariamo a ospitare al Leopardi un'opera lirica impegnativa come Madame Butterfly di Puccini, seppur in forma ridotta, facendo anche un test sulle capacit della struttura, in vista di progetti futuri. Insomma continua Parrucci dopo tre mesi possiamo gi fare un bilancio molto positivo della riapertura, il che dimostra come il nostro teatro abbia rilanciato la vivacit culturale di San Ginesio e del comprensorio, diventando contenitore di riferimento per tutte le iniziative di maggior rilievo. Per questo pensiamo di utilizzarlo anche nel periodo estivo; comunque, tutti i turisti che volessero visitarlo potranno sempre farlo contattando il Circolo cittadino e il Comune.
MARCO TRAINI




news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news