LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bari, a Punta Perotti parola agli esplosivi. Respinto anche l'ultimo ricorso dei Matarrese, si abbatte
Carlo Stragapede
Gazzetta del Mezzogiorno, 2 aprile 2006

Oggi alle 10.30 il botto, evento mondiale

PUNTA PEROTTI Ha carica esplosiva riaprir l'orizzonte. Abbattimento da completare il 23 e 24
Ore 10,30, Saracinesca addio
Bari, oggi la (prima) demolizione: quasi un evento internazionale
II Tribunale civile ha respinto ieri l'ultimo reclamo dei Matarrese

BARI - A sole 21 ore dalla detona-zione programmata, tre giudici del Tribunale civile-hanno annullato l'ultima, esile speranza dei costruttori Matarrese di salvare i palazzi di Punta Perotti, che - va ricordato -sono passati al patrimonio del Comune di Bari per ordine della Cassazione. L'ultimissimo tentativo dei Matarrese di bloccare la demolizione, quindi, stato mutile. Oggi, alle 10,30, via libera al tritolo. Si annuncia un evento mediatico di grandi proporzioni, con la partecipazione di troupe televisive e di filmmaker da ogni parte d'Europa e del mondo. Accreditati circa 250 giornalisti.
RECLAMO INFONDATO - I giudici hanno sancito che il reclamo proposto dalla spa Salvatore Matarrese avverso il provvedimento cautelare infondato. Comincia cos l'ordinanza che respinge l'ultimo ricorso presentato dall'impresa edile per tutelare il suo credito di sei milioni e mezzo di euro verso la SudFondi, altra societ del Gruppo, costruttrice del complesso residenziale al lungomare Sud. Confermata l'ordinanza, impugnata venerd dai Matarrese, del giudice monocratico Luigi Agostinacchio, emessa gioved.

LA QUESTIONE PIGNORAMENTO - n reclamo si imperniava sulla questione del pignoramento,
azionato dalla Salvatore Matarrese sulla base di una ipoteca costituita sugli immobili all'inizio degli anni Novanta, prima dell'avvio dei lavori. Il legale degli imprenditori, avv. Francesco Biga, nella ennesima azione cautelare, aveva sostenuto che il pignoramento - tuttora i-scritto sui registri immobiliari - poteva bloccare l'abbattimento. Ma il collegio ha ribadito la tesi della i-nefficacia dell'azione esecutiva sui palazzi.
DECISIONI GI ASSUNTE -Quindi via libera definitivo alle cariche esplosive. Nell'ordinanza che accoglie la tesi dei legali del Comune (prof. Giorgio Costantino e avv. Alessandra Baldi) e dell'aw. Franco Gagliardi La Gala (legale della General Smontaggi., la ditta appaltatrice della demolizione), si precisa tra l'altro che non assumono rilievo, ai Fini della indagine (nel senso della istruttoria civile, ndr), le questioni dibattute tra le parti in ordine alla possibilit o meno di riconoscere alle decisioni gi intervenute, cio alle ordinanze del giudice della esecuzione e alla sentenza sulla opposizione agli atti esecutivi, efficacia immediatamente esecutiva nella parte in cui stata dichiarata improcedibile la esecuzione sui fabbricati e disposta la liberazione degli stessi dal vincolo. In parole semplici, il Tribunale ha chiarito che non pu essere rimessa in discussione una decisione gi assunta con alcune ordinanze e sentenze fra il 2004 e il 2005, cio che il pignoramento non ha alcun effetto sui palazzi: Quel che rileva, invece -sottolineano i magistrati -, che il diritto soggettivo, in relazione al quale stata svolta la istanza di concessione della misura cautelare, vale a dire il diritto di conservare il bene pignorato e di impedire che siano portati a compimento da parte del custode (il Comune, ndr) atti diretti a sottrarre il bene al vincolo, non pu che essere esercitato nell'ambito del processo di esecuzione.
SI SFOGA UNO DEGLI ACQUIRENTI - Chi pensa agli acquirenti degli appartamenti di Punta Perotti come a dei Paperoni che inanellano un investimento immobiliare dietro l'altro, si sbaglia. Lo dimostra la storia del signor Antonio Bi-sceglie, impiegato, uno dei tanti compratori che hanno promosso l'azione civile per riottenere l'anticipo versato ed eventualmente i danni. Ho 57 anni e sono sposato, con una figlia. Mia moglie e io siamo entrambi impiegati. Aspettavo anch'io - dice Bisceglie - la consegna di un appartamento a Punta Pe-rotri In effetti, non avevo mai avuto una casa mia ed ero ospitato, con la mia famiglia, in una casa di propriet di mia madre. Quando il traguardo sembrava vicino, ecco l'inattesa grandinata di provvedimenti giudiziari, fino alla demolizione. All'inizio del 2004, attraverso il mio legale, avevo chiesto alle pubbliche amministrazioni e in particolare al Comune di avviare un accordo multilaterale. Quindi? Non abbiamo avuto risposta.
EMILIANO: SONO FELICE -L'abbattimento di Punta Perotti -dichiara il sindaco Michele Emiliano- solo il primo passo per restituire ai baresi^ il rapporto tra la citt e il mare. un momento di ripristino della legalit. L'amministrazione ha intenzione di riqualificare il waterfront a sud di Bari anche grazie alla Biennale di Venezia che ha lanciato un concorso di idee internazionale per l'anno 2006 sulla costa di Bari oltre Punta Perotti: sono orgoglioso che la Biennale si occupi di noi. Abbiamo bisogno di progetti di qualit da inserire nell'ambito del primo piano strategico metropolitano. Sono felice che si possa essere al centro della comunicazione nazionale e internazionale in termini tanto positivi. Troppo spesso si racconta il Mezzogiorno d'Italia per i suoi problemi e per le sue debolezze.



news

19-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news