LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Sant'Agostino alla Zecca, tesoro da recuperare
Pietro Gargano risponde a Gianfranco Wurzburger e Salvatore Castiello
Il Mattino, 28/3/2006


Mille volantini per sensibilizzare il prefetto di Napoli sulla chiusura di Sant'Agostino alla Zecca sono stati distribuiti in piazza San Domenico Maggiore dal Comitato per il restauro della splendida chiesa, chiusa ormai dal terremoto del 1980, di propriet del Fec (Fondo Edifici Culto) amministrato dal ministero dell'Interno. Il prefetto Renato Profili, in visita alla basilica di San Domenico Maggiore, stato avvicinato dai rappresentanti del comitato, che hanno rinnovato l'appello a intervenire per lo stanziamento dei fondi necessari per il completamento dei lavori di restauro. E il prefetto si impegnato a sollecitare il ministro Giuseppe Pisanu affinch intervenga concretamente.
Il comitato si batte dal gennaio del 2005 per la riapertura della chiesa, senza avere alcuna risposta dal ministero dell'Interno, ente proprietario dell'edificio, n dal ministro Buttiglione, competente per i Beni culturali. A dicembre il centro storico di Napoli fu invaso da 5000 cartoline con le quali, a 25 anni dal terremoto, invitavamo il ministro Buttiglione a non dimenticare Sant'Agostino alla Zecca. E i napoletani si sono fatti promotori di una campagna di sensibilizzazione di grande civilt spedendo le cartoline al ministero e dimostrando di tenere a cuore le sorti di Sant'Agostino. In molti ci chiedono il futuro della chiesa del centro storico, tanti hanno letto con interesse i volantini che abbiamo distribuito, si sono informati su ci che intendiamo fare per proseguire nella nostra battaglia per salvare dal degrado l'antica chiesa e hanno manifestato il desiderio di partecipare alle nostre iniziative di sensibilizzazione.
Ora anche il prefetto Profili ci affianca in questa battaglia per recuperare una parte importante del nostro patrimonio artistico: siamo sicuri di riuscirci con la solidariet di tanti. Sant'Agostino alla Zecca non pu essere abbandonata alla insensibilit e alla incuria di chi non comprende che la chiesa, nel cuore di Forcella, oltre a rappresentare un monumento di indubbio valore storico e architettonico, un punto di riferimento, di aggregazione e di formazione per il quartiere.
Gianfranco Wurzburger e Salvatore Castiello

risponde Pietro Gargano:
Di Sant'Agostino alla Zecca ci siamo gi occupati, ma la chiesa tanto bella, tanto piena di arte e di storia, da meritare una campagna per la sua rinascita. Fondata dagli Eremitani, ospit fin dal 1287 lo Studio generale dell'Ordine Agostiniano. Fu Ferrante di Aragona, nel '400, a inglobarla nelle mura della citt. Non stata fortunata, sub gi un terremoto nel 1456, ebbe danni gravi (distrutto il chiostro meridionale) dal cos detto Risanamento successivo al colera del 1886; ha avuto un colpo gl'ave dalla scossa del 1980.
entrata nelle cronache del presepio perch a met '400 Simone de Jadena vi realizz una Nativit a figure staccate, purtroppo perduta. Ci che sopravvissuto alla furia della natura e all'avidit o all'insipienza degli uomini basta comunque a catalogarla tra i capolavori della citt. Qualche esempio. La tomba di Dionigi dei Roberti, teologo e diplomatico caro a Roberto d'Angi e amico di Boccaccio, morto nel 1342. E quella di Nicolo Jommelli, tra i grandi della musica napoletana del '700. I dipinti di Giacinto Diano detto 'O Puzzulaniello perch nato a Pozzuoli; quelli di Evangelista Schiano e molti altri valorosi artisti. Le statue, soprattutto d stucco, di Giuseppe Sammartino, tra cui un gruppo del 1761 in cui raffigurato Sant'Agostino che calpesta l'Eresia, avendo la Fede e la Carit ai lati. E poi l'atmosfera - dovuta a certi teschi, a certi macabri fregi - che d la sensazione di essere arrivati fino alle soglie delle tenebre.
L'inventario potrebbe continuare. Dipinti e sculture sono ora in deposito, in attesa. Il momento, alla vigilia del voto, non ideale per premere. Ma a urne vuote, chiunque abbia vinto, pi che lecito sollecitare dal nuovo governo una soluzione per Sant'Agostino alla Zecca, da restituire al pi presto alle fede dei devoti e al desiderio degli amanti del bello.



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news