LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il tesoro della Farnesina
Roberta Petronio
Messaggero - Cronaca di Roma 10/5/2003

Una collezione viva e in continuo movimento, da fare invidia a qualunque grande spazio museale. La raccolta d'arte della Farnesina oggi una realt copiosa e copiosa. Centosessanta tra dipinti, sculture, mosaici e installazioni: come dire le opere italiane pi rappresentative del Novecento, fino alla produzione contemporanea. Un nucleo prestigioso a cui si uniranno presto altri sessanta nuovi pezzi, scelti e inseriti guardando all' attivit di accoglienza prevista durante il Semestre di Presidenza dell'Unione Europea. Qui passano continuamente visitatori esterni, diplomatici stranieri, uomini d'affari, un pubblico di altissimo livello. Ora tutti potranno portare nel proprio Paese l'idea dell'arte contemporanea italiana. La collezione Farnesina, curata da Maurizio Calvesi, crea un'immagine di continuit nello sviluppo della cultura artistica italiana attraverso i secoli. L'ambasciatore Francesco Aloisi de Larderel, Direttore generale per la promozione e la cooperazione culturale del Ministero degli Affari Esteri, non risparmia entusiasmo parlando del progetto.
E' seduto nello studio al quarto piano di questo austero palazzo testimonianza dell' architettura del Ventennio.
Alle spalle, un dipinto futurista di Giacomo Balla del 1929, "Dinamismo astrale": 'Sta per essere riprodotto in una serie limitata di foulard, dono alle ospiti (per lo pi, mogli di capi di Stato) attese in visita alla Farnesina.
Archiviate le vecchie stampe ingiallite, ora non c' area di rappresentanza, sala riunione, studio di ministro o di direttore generale che non possa vantare un'opera di questa stirpe.
Il giro tra le sale uno stordimento, a furia di riconoscere firme e segni inequivocabili. Nell'ingresso d'onore un'installazione di Michelangelo Pistoletto ("L'etrusco") accompagna idealmente la salita in ascensore dai sottosegretari. Prima di affrontare lo scalone che punta al piano del ministro, ci si imbatte prima nella videoscultura di Fabrizio Plessi, poi nello "Squarcio" di Aldo Cal, infine nei mosaici "Scene e gente d'Italia" donati da Sandro Chia.
Tutte le collocazioni sonoragionate e simboliche. Tese a creare un legame con la tradizione artistica italiana attraverso i segnali del Novecento. In un continuo gioco di simmetrie e richiami al passato.
Al primo piano, ecco i due grandi Burri che hanno riacceso la passione per questa collezione. Sono uno di fronte all'altro in questa sala che riunisce opere di Turcato, Marino Marini, Cascella, Capogrossi e Leoncillo.
La prima e unica grande apertura della Farnesina, che ha mostrato la collezione al pubblico, risale al 2001 per la giornata del Fai. Proseguono invece con discrezione le visite guidate su richiesta.
L'architettura razionalista perfetta per ospitare l'arte contemporanea, ecco un'equazione riuscita tra contenitore e contenuto commenta Mara Girace. Insieme con Massimo Scaringella nel 1999 collabor alla riapertura del ciclo . delle acquisizioni. Ora il testimone passa a Concetta Branciamore e Angela Tangianu, coordinate dal ministro Giancarlo Riccio.
Nella sala dei Mappamondi, riservata a cocktail e conferenze, due grandi carte d Sironi convivono con l'installazione di Mochetti "Gold Ferrari", ovvero un'auto da corsa d'oro zecchino in miniatura (scala 1:18) sospesa tra due grandi lampadari di vetro Venini, donati all'Italia dallo Sci di Persia.
Un "panorama aperto" secondo la definizione di Calvesi, che si rinnova continuamente grazie al meccanismo dei prestiti di artisti, collezionisti, gallerie, e in cui si rincorrono anche nomi come Paladino.Kounellis, Ceroli, Accardi, D'Orazio e Consagra.



news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news