LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sassari. Quattordici chiese spogliate in parte dei loro tesori.L'ex sovrintendente Dander imputati con altri sei tecnici
d.s.
Nuova Sardegna 17/2/2006

SASSARI. Un frate pignolo, un magistrato curioso e un gruppo affiatato di carabinieri. Sono i buoni in questa storia dell'arte perduta. I cattivi, chiss, forse resteranno senza volto al di l di come finir la vicenda che vede una soprintendente, quattro restauratori e due collaudatori accusati di avere spogliato (o contribuito a spogliare) 14 chiese sarde dei loro tesori. probabile che non si sapr mai veramente quante opere piccole, grandi, di pregio e minor valore, ma tutte parte della storia sarda sono sparite nella nebulosa del restauro. Business, negli anni Novanta.

andata cos. Nel 2003 il frate priore del convento dei Martiri, Fonni, si presenta dai carabinieri per segnalare che da troppo tempo mancava all'appello una scultura lignea del Cristo Risorto (tredicesimo secolo) e un tabernacolo. Erano stati prelevati dagli esperti della Soprintendenza per essere restaurati ma, insomma, sono passati undici anni e il lavoro tira un po' troppo per le lunghe. Affare per i carabinieri del Nucleo tutela del patrimonio artistico. I quali si presentano in Procura a Sassari, citt sede della soprintendenza, dal magistrato Francesco Gigliotti che decide di vederci chiaro: Date uno sguardo in giro incarica il magistrato , magari manca altro. Dopo un mese i carabinieri si ripresentano in Procura con l'aria di chi ha fatto una scoperta sensazionale. Dalle chiese sparito di tutto. Per esempio, le corone di San Giuseppe e di Maria nella cattedrale di Alghero; un dipinto raffigurante San Bartolomeo, sette altari lignei a Codrongianos. E poi candelabri, una statua di Sant'Anna a Sorso. L'elenco proseguiva con segnalazioni a Ottana, Borutta, San Giacomo a Sassari. Dove sono finiti tutti quegli oggetti? Ufficialmente in fase di restauro.
Il magistrato decide di dare un'occhiata agli archivi della Soprintendenza e scopre che mancano i verbali di presa in consegna degli oggetti, le gare d'appalto, perfino le fotografie del prima e dopo la cura restauro. All'era della Dander le cose andavano cos, sulla fiducia. Per c' l'indirizzo dei restauratori di fiducia della soprintendente che, manco a dirlo, dirigeva quasi sempre i lavori. E alla fine, che sbadata, certificava la loro regolare esecuzione davanti a un altare vuoto.
Al principio sembrava impossibile risalire alle opere d'arte trafugate: troppi anni passati, qualche parroco era andato via, i sagrestani non ci sono pi. Sostituiti da una pulsantiera. A questo punto i carabinieri fanno la cosa giusta. La memoria funziona, vero, ma vuoi mettere le fotografie dei matrimoni davanti all'altare? Quelle s che mantengono inalterato il ricordo di quadri, altari, pale e oggetti sacri pre e dopo intervento Soprintendenza. All'inizio del 2004 centinaia di spose sarde hanno avuto la soddisfazione di mostrare a qualcuno davvero interessato le foto del proprio matrimonio. Carabinieri molto attenti ai particolari. Quelle foto si sono rivelate preziose quando i militari sono partiti con un decreto di sequestro alla volta dei laboratori di restauro di Roma, Pollenza e Aquila. Sono tornati nell'isola con un tir carico di arte ritrovata.



news

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

20-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news