LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Basta col grigiore, viva la cultura". Melandr attacca Berlusconi: "Ci vuole un New Deal della bellezza "
MARA AMOREVOLI
GIOVED 16 FEBBRAIO 2006 LAREPUBBLICA


Oggi l'ex ministro presenta il suo libro a Palazzo Pitti: "Altro che tagli, il Maggio doveva avere finanziamenti speciali"


CINQUE anni horribili per i beni culturali. In mano agli ATtila della cultura e della bellezza. Un declino da cancellare con nuove politiche culturali e turistiche, investimenti per la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio storico-artistico. Un nuovo programma e una virata netta per il Belpaese, che l'exministrodei Beni culturali, la diessina GiovannaMelandri illustra nel suo libro Cultura Paesaggio Turismo-Politiche perunNewDeal della bellezza italiana (Gremese editore) con prefazione diRomano Prodi. Lo presenter oggi a Firenze (Palazzo Pitti, Sala Bianca, ore 16,30) con il soprintendente Antonio Paolucci e il direttore della Normale di Pisa Salvatore Settis.

Melandri, Firenze aspetta ancora l'apertura dei cantieri dei Nuovi Uffizi. Sono passati pi di 5 anni da quando lei come ministro firm il cronoprogramma che ne prevedeva l'inaugurazione proprio quest'anno. Cosa successo?
E' successo a Firenze quello che successo in tutta Italia. Con il governo di "ATtila" che in 5 anni ha trattato le risorse per la cultura come le auto blu, uno spreco da tagliare. Che ha tentato di stravolgere l'assetto della tutela in Italia, con condono, silenzio-assenso, svendita del patrimonio. E sono sicura che per la forza dei dirigenti delle soprintendenze fiorentine che il progetto dei Nuovi Uffizi non stato azzerato come successo alla Galleria di Brera o alla Reggia di Caserta.

Tagli a cultura e a spettacolo. Un destino che ha toccato anche il Maggio musicale fiorentino.
Che invece doveva avere finanziamenti speciali. Tagli al Fus, ai fondi per gli enti lirici, alla produzione teatrale e culturale italiana messa in ginocchio. Mi si chiede dove avremmo potuto trovare i fondi. Bene, bastava scegliere di svolgere le elezioni politiche e amministrative in una sola tornata elettorale e con quel risparmio si finanziava tutta la cultura italiana.

Parliamo del personale: custodi precari, et media alta e mancanza di ricambio tra i funzionari delle soprintendenze...
Soprintendenze asfittiche, certo. Ma tutta l'amministrazione pubblica invecchiata. Non ci sono giovani e ci sono pochissime donne. Avevo riaperto i concorsi e le assunzioni. E' stato tutto congelato e burocratizzato.

Quali i punti qualificanti del suo programma di New Deal della bellezza? E, vista l'introduzione di Prodi, sono gli stessi del programma dell'Unione?
Faccio delle proposte, il programma dell'Unione purtroppo non entra nei dettagli. Proposte per investire in un grande progetto, incrementare risorse pubbliche per cultura, per la tutela e la produzione, per ripristinare i livelli Fus. Pubblico e privati insieme.

Si sta ricandidando a ministro?
Intanto ci sono da vincere le elezioni. Poi il mio libro uno strumento, un contributo per far capire il nostro progetto, per convincere gli italiani a voltare pagina, a uscire dalla logica del grigiore, a investire in cultura.



news

19-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news