LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Investimenti in cultura, il tetto sar abolito
Vera Viola
Il Sole 24 ore 19/11/2002

NAPOLI. Diventer ancora pi facile investire in cultura. infatti pronta la modifica alla legge sulle erogazioni liberali, con l'eliminazione del tetto fissato a carico dei destinatari. Ora si studia quale strumento legislativo adottare per renderla efficace al pi presto. Un annuncio atteso, quello fatto da Enrico Bellezza, consulente del ministro Giuliano Urbani, in occasione del Forum Impresa e cultura che si tenuto a Napoli. Al Forum seguita la consegna dei Premi Impresa e cultura alla presenza del presidente degli industriali italiani, Antonio D'Amato, altra tappa della pi articolata Settimana della
cultura, organizzata da Confindustria. Vicina la modifica alla legge. Ieri a Napoli il Forum Impresa e cultura.

Dopo un approfondito studio sui motivi che frenavano l'utilizzo delle agevolazioni fiscali introdotte nel 2000 a favore delle imprese che investono in cultura e nel sociale, il testo ora pronto. prevista l'eliminazione totale del tetto di 139,5 milioni di euro fissato dall'amministrazione finanziaria per
evitare problemi sul fronte delle entrate fiscali. Allo stesso scopo verr introdotta una aliquota sostitutiva dell'1 % a carico del donante che consentir il monitoraggio delle liberalit a favore della cultura e la relativa riduzione del gettito fiscale. Del resto, lo scarso ricorso alle agevolazioni (che consiste nella detrazione dal reddito dell'importo totale) ha consentito di accantonare somme per 100 milioni di euro per il 2001 e per il 2002. Prevediamo che entro pochi mesi possa entrare in vigore questa importante modifica - dice Bellezza - fortemente voluta dal ministro Urbani.
Con le correzioni studiate, la legislazione italiana dovrebbe diventare tale da consentire con snellezza ed efficacia gli investimenti di carattere culturale. Siamo abituati a mitizzare l'America - dice Massimo Sterpi, legale esperto del settore - invece per una volta scopriamo che il nostro sistema pi favorevole perch non fissa, a differenza delle norme vigenti negli altri Paesi, tetti massimi di investimento a carico dei donanti. Gli strumenti oggi ci sono, basta usarli.
Ma quali sono le imprese italiane che investono in cultura? Un tempo questo
tipo di attenzione era propria della grande impresa - dice Cesare Annibaldi, presidente della Commissione cultura di Confindustria - oggi anche piccole e
medie societ, per svariati motivi, si avvicinano a questo tipo di cultura. E il presidente degli industriali di Napoli, Tommaso Iavarone aggiunge: innega-
bile, il Mezzogiorno su questo fronte arretrato, ma non siamo all'anno zero.
Alle imprese che con continuit hanno realizzato investimenti in attivit culturali e nel sociale stato dedicato il premio Impresa e Cultura promosso da Confindustria, De Agostini Rizzoli Arte & Cultura, II Sole-24Ore, ministero delle Attivit produttive-Ice, Regione Campania, Assolombarda. Otto in totale le imprese premiate: Azienda Ospedaliera Meyer di Firenze, Pedrollo, Benetton group, Azienda ospedaliera Sant'Andrea di Roma, Illycaff, Coop Adriatica e Gevi, Grafiche Antiga.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news