LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Si schiude un nuovo scrigno dipinto. Ostia Antica, sar visitabile unaltra stanza della Casa delle Ierodule
Mara Azzarelli
Il Messaggero 3/5/2003

La Soprintendenza ai Beni archeologici di Ostia Antica schiuder al pubblico che nel corso della Settimana della cultura visiter gli Scavi una nuova stanza, appena restaurata, della Casa delle Ierodule, facente parte del complesso delle Case Giardino. Uno dei pi importanti complessi pittorici postpompeiani esistenti al mondo e pi preziosi patrimoni culturali romani della media et imperiale. Ad ufficializzare la notizia stato ieri il direttore degli Scavi dell'ex colonia romana, Angelo Pellegrino. E' il frutto - spiega aprendo le porte del complesso abitativo in anteprima al "Messaggero" - di cinque mesi di lavoro nel corso dei quali hanno operato incessantemente vari gruppi esterni di restauratori.
Lo scorso anno erano stati resi fruibili al pubblico solo gli affreschi raffiguranti le antiche sacerdotesse greche, ancora una volta disposti all'interno dell'Antiquarium. La novit - spiega - sar quest'anno data dalla possibilit di entrare all'interno del complesso residenziale delle Case Giardino dove si potranno vedere sia il complesso abitativo da dove provengono i dipinti che i nuovi affreschi della sala di rappresentanza. Disposti su due pareti in un gioco di colori che varia dal ruggine al giallo fino al rosso porpora si susseguono immagini di putti, animali fantastici e muse velate in atteggiamenti di concessione agli dei. Tutta la struttura - illustra Pellegrino - risale al periodo che va dal 130 al 140 d.C. Entrando nel dettaglio, si pu vedere come negli affreschi non ci siano gi pi quegli elementi architettonici tipici del primo secolo d.C., d'ispirazione ellenistica. Le colonne sono infatti riprodotte solo in alcuni tratti, quelli centrali, senza dominare la scena costituita piuttosto dai vari riquadri che contengono le immagini tratte dal mondo dionisiaco. Infine dal pregio delle decorazioni si capisce come i proprietari di questa casa appartenessero ad un ceto sociale medio-alto.
Uno scrigno culturale a cui si potr dunque accedere nel corso degli ultimi due giorni della Settimana della cultura: sabato 10 e domenica 11. Ma anche un tesoro che non cesser di stupire, soprattutto grazie gli ambiziosi progetti della Soprintendenza. Entro la fine dell'anno - continua a descrivere Pellegrino - termineremo il restauro dell'ultima parete della sala di rappresentanza e poi proseguiremo con il rifacimento del tetto. Entro due anni speriamo di riuscire a completare la casa e di renderla visitabile attraverso un progetto di pedane leggere che servir per portare i turisti fino all'interno di ogni singola stanza.
Nel frattempo oltre all'ampio calendario di visite agli Scavi a partire da luned, la Soprintendenza preannuncia un altro appuntamento. Presso il Museo di Porta San Paolo venerd 9 e sabato 10 si svolgeranno due incontri: "L'Aventino nell'antichit" e "Gli apparati decorativi di Ostia".



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news