LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lipari, il no all'aeroporto nelle Eolie «Le isole sono patrimonio mondiale»
Giornale di Sicilia Messina 22-GEN-2006



Lo dice Nicola Bono, sottosegretario ai Beni e alle attività culturali. Interviene in merito alla proposta del sindaco, Mariano Bruno, di indire un referendum per realizzare la struttura
LIPARI. (*bl*) L'onorevole Nicola Borio, sottosegretario ai Beni e le Attività Culturali, è intervenuto in merito alla proposta del Sindaco, Mariano Bruno, di indire un referendum per la realizzazione di un aeroporto che- a suo dire-dovrebbe risolverebbe i problemi di collegamento e aumentare il flusso turistico nell'arcipelago.
"Ancora una volta - dice il sottosegretario Bono - sia mo sorpresi dal modo cor cui vengono gestite le problematiche relative allo sviluppo sostenibile delle Eolie. A tutt'og-gi, infatti, non è stata definita la strategia per affrontare il delicato tema del mantenimento dei livelli produttivi e occupazionali con il rischio, gravissimo, di una proroga delle proroghe per l'estrazione della pomice che, se accolta, renderebbe estremamente difficile gestire il rapporto con l'UNESCO. Nonostante questo, si ipotizzano ulteriori "colpi" per l'assetto paesaggistico, la cui intangibilità è la condizione fondamentale di mantenimento del sito nella Lista del Patrimonio Mondiale. Per fortuna, nella fattispecie siamo in una ipotesi di pura demagogia, poiché, non è certo attraverso strumenti come il referendum, che si possono violare le norme di legge in materia di tutela del paesaggio. I vincoli imposti dai piani paesaggistici, infatti, non sono oggetto di pronunciamenti referendari, poiché la tutela del paesaggio, già nella legislazione nazionale, è un valore
che va, giustamente, ben oltre la sfera d'interesse della popolazione residente nei luoghi vincolati. Ciò a maggior ragione nel caso dell'arcipelago".
"Perdi più - ha aggiunto - appare ridicolo ritenere risolutivo, ai fini di un maggiore sviluppo turistico, la realizzazione dell'aeroporto, a fronte di una realtà che finora ha dimostrato gravi insufficienze ad applicare il Piano di Gestione, a definire una strategia per determinare un livello corretto dei flussi turistici sostenibili, che non ha un progetto di destagionalizzazione degli stessi, che non riesce a realizzare una idonea infrastrutturazione per la nautica da diporto, né servizi di accoglienza di livello qualitativo accettabile. Ma il vero paradosso di questa ennesima vicenda, è che si pretenderebbe di incentivare lo sviluppo turistico con l'aeroporto, anche a costo di perdere l'iscrizione UNESCO. La domanda è quindi: ai fini dello sviluppo turistico, vale più un aeroporto o il riconoscimento di sito del Patrimonio Mondiale? Credo che la risposta sia implicita e unanime".
"Ecco perché - ha concluso Bono -una buona volta occorre che sulle Eolie si possa affrontare il tema dello sviluppo sostenibile con un minimo di razionalità e ragionevolezza e non, come fino ad ora si è tentato di fare, ricorrendo a improvvisazioni e scorciatoie dalle conseguenze devastanti ".
BARTOLINO LEONE



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news