LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA: «Il Piano paesaggistico rispetta tutte le norme»
5 gennaio 2006 La Nuova Sardegna



CAGLIARI. «Il Piano paesaggistico, il cui schema è stato recentemente approvato dalla giunta regionale, è il frutto coerente, sia nel merito che nel metodo, del programma di governo, delle linee generali di sviluppo e di quanto emerso dal dibattito consiliare sulle linee guida del febbraio scorso». Lo ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica, Gian Valerio Sanna, replicando in parte all’ex presidente Mario Floris (Uds), che aveva parlato di rischio di illegittimità per alcuni vizi di metodo, e in parte a Graziano Milia (Ds), presidente della Provincia di Cagliari, che aveva lamentato la non consultazione. «Il metodo - ha replicato Sanna - segue rigorosamente la procedura indicata nella legge regionale 45/89 e nella più recente legge “salvacoste”. La ricognizione analitica e puntuale delle informazioni, dei tematismi, delle caratteristiche territoriali, è stata condotta in larga misura, sul lavoro prezioso svolto dalla Province con i Piani urbanistici provinciali e stupisce alquanto la lamentata non consultazione delle Province. Il riferimento al lavoro delle Province sarde infatti - ha continuato l’assessore - mi pare assai di più di un generico, rituale e del tutto inflazionato richiamo alla concertazione». Sanna ha dichiarato che «il il richiamo alla concertazione e a metodi “più democratici” ha significato spesso inconcludenza, impegni disattesi e obiettivi mancati, mentre viceversa nessuno ha il coraggio di riconoscere e valorizzare come questa giunta sia stata in grado di rispettare gli impegni assunti ». Ora, ha spiegato l’assessore, «si apre la co-pianificazione: un processo assai più avanzato della concertazione dove il concorso e la responsabilità di tutti i soggetti interessati potrà migliorare ma non stravolgere la base documentale e scientifi- ca fin qui realizzata». L’assessore dell’Urbanistica ha anche voluto precisare nella sua dichiarazione che sul tema delle procedure si stanno notificando, secondo legge, ai Comuni gli elaborati per la prescritta pubblicazione. «Una meno umorale lettura delle norme fugherebbe qualsiasi dubbio sulla validità del Piano paesaggistico a prescindere dalla legge urbanistica. Questa, infatti, aggiunge importanti strumenti per una moderna pianificazione territoriale ma non può essere usata come grimaldello di presunte illegittimità». L’assessore Sanna replica a Floris (Uds) e Milia (Ds)



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news