LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA: Bilancio ad arte: vincono il Colosseo e i capolavori del Guggenheim
di MARIA GRAZIA FILIPPI
Sabato 31 Dicembre 2005 Il messaggero, Roma



Tra le mostre pi visitate nel 2005 anche quella su Giovanni Paolo II e Roma


I riti antichi e segreti in coppia con le vestigia del Colosseo hanno stravinto su tutti, ma i capolavori del Guggenheim, i simboli dell'identit nazionale, le urla di Munch, le pi belle immagini dell'antica Roma insieme ai colori di Manet e l'amore per il suo Papa Giovanni Paolo II non sono stati da meno. Roma quest'anno ha scelto le mostre. Tante, belle, diverse. Le ha omaggiate con la sua presenza e ha voluto sottolinearne l'importanza con le lunghe file ai portoni d'entrata. Malgrado il prezzo dei biglietti, malgrado le condizioni non sempre ideali per la troppa folla, malgrado qualche pecca nelle organizzazioni, i romani ma anche gli stranieri non si sono fatti sfuggire dalle mani tanta ricchezza e variet d'esposizione e hanno scelto, continuando il trend del 2004, di gustarsi l'arte dal vivo, direttamente di fronte al quadro originale. Un milione e mezzo di biglietti sono stati staccati per entrare al Colosseo. Il nostro molare cariato, come lo chiamano gli invidiosi, continua ad esercitare un fascino irresistibile continuando ad essere il sito archeologico pi visitato del paese. Molti di questi visitatori paganti ne hanno approfittato per tuffarsi tra i culti misterici dell'antichit, celebrati nella mostra Il rito segreto allestita fra i fornici del piano superiore dell'Anfiteatro Flavio. Una mostra originale e non di facilissima lettura ma molto apprezzata anche dai turisti. Ottimo risultato anche con i 242 mila visitatori per I capolavori del Guggenheim la mostra esposta nel magnifico spazio delle ex Scuderie del Quirinale sostituita da qualche settimana da Burri. Gli artisti e la materia, esposizione ancora pi complessa vista la non sempre facile penetrazione dell'arte contemporanea che con Burri, i suoi sacchi e soprattutto le innovazioni dei suoi contemporanei hanno stravolto il senso della modernit nell'arte. Quest'ultima rimarr in cartellone alle ex Scuderie fino al 17 febbraio ma gi ben presente nella classifica delle mostre pi viste con i suoi oltre 25 mila visitatori. Benissimo anche Le radici della nazione che ha portato al Vittoriano oltre 200 mila persone attratte dai simboli dell'identit nazionale. Ma il Vittoriano stato teatro nel 2005 di altre ottime performance, a cominciare da Munch (192 mila spettatori) e finendo con Manet che ha gi raggiunto i 135 mila paganti sebbene sia in programma fino a febbraio. Anche i Capitolini hanno avuto in cartellone una mostra dagli ottimi incassi. Si tratta di Imago Urbis Romae che ha toccato il numero 165.385 e che ha riportato l'attenzione sugli spazi espositivi temporanei di questo museo maggiormente conosciuto per la sua collezione fissa. 150 mila il totale di visitatori per la GNAM che ha raddoppiato gli ingressi rispetto allo scorso anno grazie anche alla retrospettiva su Giovanni Boldini e alla Quadriennale. Affetto e devozione dei confronti di Papa Wojtyla sono stati ampiamente dimostrati con i 70 mila visitatori di Giovanni Paolo II e Roma al Vittoriano insieme alla retrospettiva dedicata ai fumetti di Andrea Pazienza, visitata in un solo mese da oltre 50 mila persone. Una situazione non occasionale ma una bella abitudine per i romani - commenta l'assessore alla cultura Gianni Borgna - un sistema espositivo che garantisce qualit e variet. Una novit degli ultimi anni della capitale destinata a durare.







news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news