LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Perch pagare? Anzi, adottiamo le gallerie... offriamole per Cene e feste
di Martina Spaggiari
NAZIONE Carlino GIORNO 31-DIC-2005



Non si scandalizza. Anzi. Approva e rilancia. Del resto ci aveva gi pensato lui quando era sottosegretario alla Cultura. L'imprevedibile onorevole Vittorio Sgarbi e il sindaco pi legalitario della sinistra. Sergio Cofferati. Inedito asse per sparigliare le carte della cultura.
Il guanto della sfida Cofferati l'ha lanciato al Governo, colpevole di aver tagliato i fondi ai Comuni con la Finanziaria. E Sgarbi sereno, approva.

Fa benissimo. Del resto se io vado in una biblioteca e prendo in prestito un libro, non pago. E allora perch devo pagare per vedere un quadro in un museo pubblico? Nei miei progetti avevo pensato di aprire gratuitamente i musei statali, dunque mi trovo perfettamente d'accordo per quelli comunali. Inoltre in Inghilterra lo fanno gi.


Ovvio per che il discorso non cos semplice. Il vero problema precisa Sgarbi che in Italia abbiamo musei che funzionano benissimo, come la Reggia di Caserta o la Grotta Azzurra a modo suo, solo per fare un paio di esempi, e altri che, pur bellissimi, non rendono assolutamente. Arezzo ha un magnifico museo comunale praticamente deserto. Bologna non fa eccezione. E allora bisogna avere il coraggio di ripensare il loro uso.

E affonda. Gli incassi dei biglietti in quasi tutti questi casi non sono assolutamente un'entrata determinante. Dunque tanto vale eliminarli. Fare una vera, seria politica culturale mettendo a disposizione di tutti il 'bene museo', facendo pagare per per servizi aggiuntivi, come i bar e i bookshop. Di pi: facendoci dentro delle feste.

Appunto. Perch no? Cofferati chiami trenta aziende, il Bologna, le squadre di basket. E ognuno adotti un museo comunale, usandolo per le proprie cene di rappresentanza, o i convegni, i cocktail eleganti, le feste di Capodanno e Carnevale. Insomma, come gli pare, ovviamente garantendo la sicurezza e la tutela delle opere.
Il 'progetto', servito cos su un piatto d'argento a Cofferati, dettagliato: Serve naturalmente un privato che gestisca l'operazione, governata da convenzioni precise a seconda dei singoli casi e delle diversit di strutture. L'importante salvaguardare la gratuit degli accessi al pubblico e, se non un profitto per il Comune, almeno l'abbattimento delle spese.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news