LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Principe: Cultura e innovazione per la rinascita della Calabria
Gazzetta del Sud, 31/12/2005


Assessorato alla Cultura, Istruzione, Alta Formazione, Universit e all'innovazione Tecnologica

L'attivit dell'assessorato alla Cultura ha inteso dare un forte impulso alla crescita culturale della Regione, attraverso una qualificata promozione delle attivit culturali, dei progetti integrati dell'istruzione, del rapporto con le universit e con il mondo delle imprese, per potenziare e sostenere i percorsi di sviluppo e innovazione nel territorio regionale.

Universit - Ricerca Scientifica - Innovazione Tecnologica - Alta Formazione - La Regione ha promosso la Ricerca scientifica e l'Innovazione tecnologica utilizzando le risorse del Por Calabria 2000-2006.

Scopo dell'intervento regionale quello di stimolare la propensione delle imprese a investire nella realizzazione di nuovi prodotti e nell'applicazione di nuovi processi, affinch possano migliorare la loro competitivita e generare nuova occupazione. Perci le linee di azione si rivolgono, da un lato al potenziamento dell'offerta di innovazione attraverso il rafforzamento e la valorizzazione dei centri e dei laboratori di ricerca regionali e, dall'altro, alla qualificazione e alla emersione della domanda attraverso il sostegno alla ricerca cooperativa tra impresa e universit, agli spin-off di nuove imprese, che nascano da una pregressa esperienza di ricerca e alla creazione di un sistema di interfaccia tra domanda e offerta d'innovazione.

Sette mesi fa, l'attuazione del programma si caratterizzava ancora per un insufficiente raggiungimento di risultati con un impiego non superiore al 15,2% del totale delle risorse disponibili. Un forte impulso si avuto nel corso degli ultimi sette mesi, durante i quali l'impiego delle risorse cresciuto sino alla soglia del 95,1%, essenzialmente dovuto all'avvio di nuove iniziative e all'accelerazione dei processi attuativi di quelle gi avviate.
I tre fattori che hanno consentito questo risultato si devono all'indirizzo politico che ha particolarmente caratterizzato l'attuazione del programma:
1) coerenza tra le procedure di attuazione e il quadro programmatico di riferimento; in particolare, con la piena valorizzazione degli strumenti di verifica e concertazione gi previsti, quali la Consulta regionale per la Ricerca e l'Innovazione ;
2) una costante azione per facilitare l'incontro tra tessuto imprenditoriale e mondo della ricerca;
3) la consapevolezza dell'elevato potenziale in termini di competenze e risorse intellettuali di cui oggi dispone il sistema universitario calabrese e dell'assoluta necessit di ridurre il brain-drain (fuga dei cervelli).

Iniziative in corso d attuazione. A seguito della sottoscrizione con il Miur il 3 agosto scorso dell'APQ Ricerca Scientifica sono stati avviati i Distretti Tecnologici di Gioia Tauro (Logistica e Trasformazione) e di Crotone (Beni culturali) per un investimento complessivo di 50 milioni di euro. Naturalmente la sottoscrizione dell'APQ stata preceduta da una ampia concertazione con il sistema delle autonomie locali interessate, con le rappresentanze delle imprese e dei lavoratori e con il sistema universitario calabrese, in sede di Consulta per la Ricerca scientfica e l'Innovazione tecnologica. In ciascun Distretto sono previste quattro azioni principali sui temi del distretto:
a) centro di monitoraggio e Osservatorio tecnologico;
b) laboratorio tecnologico regionale;
c) centro di Alta formazione,
d) uno o pi progetti industriali.
Le procedure di selezione, recentemente conclusesi, hanno identificato nei raggruppamenti con capofila l'Universit Mediterranea e Medcenter Spa rispettivamente i soggetti attuatori per il Distretto dei Beni culturali e per la Logistica e la Trasformazione -11 laboratori tecnologici che, collegati a Universit e Centri di ricerca calabresi, dovranno favorire l'immediato trasferimento del risultati di ricerca alle imprese e agli enti locali. L'investimento complessivo pari a 4,8 milioni di euro. -13 trasferitori di innovazione per 300 imprese calabresi, ai quali stato assegnato un finanziamento complessivo di 8,5 milioni di euro.

Sono state stipulate , convenzioni per contratti di Ricerca Cooperativa per uri totale di 4.348.500,00 euro. Si tratta, in estrema sintesi, di progetti di ricerca per l'individuazione di nuove tecnologie, che enti di ricerca e-imprese dovranno sviluppare insieme.
stato assegnato un finanziamento di 1.261.660,00 agli spin-off di nuove imprese. Gli spin-off, che interessano in particolar modo il mondo accademico, rappresentano un aiuto e un incentivo per quei giovani che, avendo individuato un nuovo prodotto industriale, gi brevettato, hanno bisogno di essere supportati per l'avvio della nuova attivit industriale.

Tutte le iniziative sopra evidenziate sono state "avviate a seguito di pubblico bando.

- Sostegno agli studenti universitari, attraverso cospicui finanziamenti alle due Ardis di Catanzaro e Reggio Calabria e al Centro residenziale dell'Unical per un totale di 17 m/euro. I-noltre, le universit calabresi sono protagoniste, insieme ad altri soggetti, di tutte le iniziative avviate nei settori della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnologica (Distretti tecnologici, spin-off, laboratori, ecc). Iniziative di prossimo avvio: Distretto tecnologico nel settore dell'agroalimentare per un investimento di 40 milioni di euro, di cui 20 milioni di .euro gi disponibili sui fondi della Deliber Cipe 35/05 e il rimanente, in fase di negoziazione, con il Miur.

Il distretto tratter i seguenti temi: la vitivinicoltura, l'olivicoltura, l'agrumario-ortofrutticolo, con particolare attenzione alla produzione delle primizie, la zootecnica e le produzioni tipiche di nicchia.

Programma per l'Alta formazione: attraverso, un apposito bando, che sar pubblicato a gennaio 2006, saranno selezionati 500 giovani che riceveranno un assegno ad personam mediamente di 30mi-la euro per due anni; il primo anno dovr essere utilizzato per specializzarsi, mentre il secondo anno sar impiegato per svolgere tirocinio nelle imprese, nelle universit e nella pubblica amministrazione. Un consistente intervento specifico viene, inoltre, riservato al settore dell'Alta formazione artistico-musicale, al fine di rafforzare l'offerta di alta professionalit nel settore.

Progetti di ricerca: saranno investiti prossimamente 9 milioni di euro, del quali 2 milioni saranno assegnati ai PIA (Pacchetti integrati di agevolazione) nell'ambito dei Pit (Piani integrati territoriali) che hanno avviato progetti di ricerca applicata; i rimanenti 7 milioni di euro saranno impiegati per selezionare, attraverso un bando pubblico, progetti di ricerca (vaucher tecnologici) da realizzare con i prossimi fondi strutturali 2007/2013.

4 Poli formativi nei settori dell'agroalimentare, dell'Ite, del Turismo e dell'Economia del mare e nel settore ambientale e vivaistico, per un investimento totale di 5,5 milioni di euro.


Istruzione - L'assessorato, nell'ambito della legge regionale 27/85, ha erogato l'80% delle risorse stanziate in bilancio per complessivi 15.200.000,00 euro e ha provveduto a programmare e finanziare tutti gli interventi per il diritto allo studio: - Acquisto di scuolabus; - Progetti presentati dagli istituti scolastici; - Centri di orientamento musicale; - Mense scolastiche; - Borse di studio; - Laboratori scolastici; - Centri di orientamento giovanile; - Edilizia scolastica minore; - Sostegni agli alunni diversamente abili.
L'obiettivo generale che la Regione persegue, sia con l'utilizzo dei fondi regionali che con i fondi strutturali, quello di promuovere il percorso formativo e di ridurre il fenomeno della dispersione scolastica, sostenendo, tra l'altro, iniziative progettuali che prevedono la lotta alla criminalit, l'educazione alla legalit, le pari opportunit, l'integrazione scolastica degli alunni diversamente abili, il miglioramento dell'offerta formativa, in particolare nel settore scientifico e tecnologico, nonch la costituzione di laboratori multimediali attraverso il Por Calabria Misura 3.15. Con l'attuazione della Legge 62/00 (Buoni scuola), che prevede l'assegnazione di un contributo alle famiglie disagiate per garantire l'istruzione ai propri figli frequentanti le scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie, sono state assegnate, per l'anno 2005, ben 73.494 borse di studio, per un totale di circa 13 milioni di euro. Con le misure 3.6 e 3.15 del Por Calabria si registrato un sostanziale avanzamento della spesa regolarmente certificata. stato definito e pubblicato il bando per la presentazione, da parte delle scuole, dei progetti per l'annualit 2005; la commissione, nominata per la valutazione dei progetti sta ultimando i lavori per la stesura definitiva delle graduatorie delle scuole ammesse a finanziamento. Per tale settore saranno impiegati 4.770.365,00 euro.
Con decreto dirigenziale, infine, sono state definite e conferite alle Province le funzioni in materia di Istruzione. Giova segnalare, infine, che a seguito di esplicita richiesta da parte della Regione alle competenti autorit scolastiche statali, nei programmi scolastici sono stati inseriti l'educazione alle legalit, lo studio della Costituzione e la storia dell'emigrazione. Nella futura programmazione, l'assessorato intende impostare attivit che prevedano un maggiore coinvolgimento delle famiglie, attraverso opportune forme di incentivazione e di sostegno, ma anche con l'attuazione di appositi corsi integrativi rivolti ai genitori degli alunni della fascia dell'obbligo, al fine di renderli consapevoli dell'importanza del ruolo che svolgono assieme alla scuola nella crescita formativa dei propri figli.
Promozione culturale - Per quanto riguarda l'attivit di promozione culturale, a seguito di uno stanziamento di 1.500.000 euro circa in sede di assestamento di Bilancio regionale,
stata privilegiata la scelta di realizzare grandi eventi culturali in grado di inserire la Calabria nei circuiti artistici nazionali ed europei.
Attraverso la riapertura dei termini della legge regionale 16/85, sulla promozione culturale, si data, altres, la possibilit a Enti e Associazioni di usufruire di un ulteriore contributo, per l'annualit 2005, per iniziative culturali diffuse sull'intero territorio regionale.
stato assegnato, infine, un contributo di 380mila euro, alle Fondazioni Culturali Regionali.
Grandi eventi - L'assessorato ha promosso e organizzato la rassegna del teatro antico denominata Magna Graeciff Teatron 2005, che ha rappresentato un momento artistico-culturale di grande valore, non solo perch attraverso di essa sono stati proposti spettacoli della cultura classica, ma anche perch l'iniziativa ha coinvolto quattro meravigliose localit calabresi, sedi di siti archeologici di incommensurabile pregio artistico da salvaguardare e valorizzare (Sibari, Roccelletta di Borgia, Locri e Reggio Calabria). L'iniziativa, che ha ospitato artisti del calibro di Giancarlo Giannini e Ida Di Benedetto, ha riscosso enorme successo, attraendo anche l'attenzione della stampa nazionale.

- Un finanziamento di 35mila euro stato destinato al Museo dell'Emigrazione di Camigliatello Silano, per la pubblicazione del catalogo.


Una grande mostra da tenersi nella prossima primavera: Da Caravaggio a Sironi. La condizione umana, che documenta il lavoro come raffigurato dai pi grandi pittori italiani dal XVI al XX secolo.

La rappresentazione, al Rendano, al Cilea e al Politeama, della prima nazionale di Teodora, il nuovo allestimento di Irene Papas. Attraverso la grande artista l'assessorato intende instaurare un forte legame tra la Calabria, culla della Magna Grecia, e la Grecia stessa.

Una mostra antologica (Marzo 2006) di Giorgio De Chirico, uno dei pi grandi artisti del Novecento italiano. Sar, inoltre, allestita nel prossimo Gennaio a Lamezia Terme la mostra del pittore Luigi Di Sarro.

L'organizzazione del Festival della Letteratura Mediterranea, che vedr la Calabria promotrice di un confronto aperto alle interessanti esperienze letterarie degli autori dei Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo. - La partecipazione alle celebrazioni per l'Anno Mozartiano, ospitando nelle principali citt concerti prestigiosi, eseguiti da orchestre di valore mondiale, come la Royal Philarmonic Orchestra e l'orchestra Ensemble gli Archi della Scala, diretta da Jacopo Doro, con la partecipazione del soprano Cecilia Gasdia.
Teatri: stato predisposto e presentato al Consiglio Regionale il programma triennale per il settore dei teatri, ai sensi della L.R. 3 del 9 febbraio 2004 Norme sulla programmazione e lo sviluppo dell'attivit teatrale. in fase avanzata l'istruttoria per l'assegnazione, ai teatri che ne hanno fatto richiesta, dei fondi, per 2,7 milioni di euro, previsti dalla predetta legge 3. - Con la L.R. 14/2004 -Legge Finanziaria Regionale - stato previsto un contributo di 1.470.000,00 euro per il sostegno ai teatri delle citt capoluogo. Con decreto dirigenziale 892/05 tale finanziamento stato ripartito e con successivi at-t4oono state stipulate le relative convenzioni e definiti i programmi che saranno realizzati nella stagione teatrale 2005/06. - Saranno accelerate le procedure per la realizzazione di nuove strutture teatrali a Locri, gi finanziate per 2,350 mila euro.
Musei - Nuovo Museo Archeologico della Magna Graecia a Reggio Calabria: per come ormai noto, l'idea
quella ai realizzare, con i prossimi fondi europei, a Reggio un museo di spessore planetario per custodire e valorizzale i Bronzi di Riace unitamente agli altri numerosissimi e preziosissimi reperti archeologici. stato avviato lo studio per l'inquadramento della struttura museale nella realt reggina e sono state avviate le procedure per lo studio di fattibilit. Nelle rnore si sta predisponendo uri piano di comunicazione strategico di livello nazionale per valorizzare i Bronzi di Riace e per farli conoscere alle studentesche calabresi. - Museo regionale delle arti visive: in corso di preparazione uno studio sugli artisti regionali e sulle loro opere. A breve, uscir il bando per la predisposizione di uno studio di fattibilit per la realizzazione della nuova struttura. Prossimamente sar pubblicato un bando per l'acquisto di opere di grandi maestri calabresi, da destinare al Museo regionale. - in via di predisposizione l'atto preliminare per la definizione del Sistema Museale regionale, previsto dalla L.R. 31/95 e mai definito dalla Regione. - Saranno restaurate tutte le tele in giacenza da decenni presso la Soprintendenza ai Beni e al Patrimonio Artistico Storico, attraverso un finanziamento di 2 milioni di euro. - Sono state avviate le procedure per la yalorizzazione dei Musei Diocesani di Gerace, Crotone, Cosenza, Lungro, Lamezia Terme e Reggio Calabria, che godranno di un finanziamento di 3 milioni di euro.
Biblioteche: Sono state messe in rete 100 biblioteche di Enti locali, Diocesane e scolastiche. - stato realizzato il catalogo bibliografico regionale. - Sono state avviate tutte le procedure per la messa in funzione della Biblioteca digitale calabrese. - in corso di preparazione un bando per assicurare l'attivit e la gestione dei servizi di 12 mediateche con un finanziamento di 1.300.000,00 euro.-2,3 milioni di euro saranno utilizzati per sostenere le biblioteche aderenti al Sistema bibliotecario regionale, per raggiungere tre obiettivi: adeguamento e potenziamento della dotazione libraria, formazione del personale e miglioramento delle capacit di accoglienza delle strutture, creazione di servizi e di iniziative per incrementare l'educazione alla lettura, a partire dalle scuole. - stata promossa e organizzata, con grande coinvolgimento delle biblioteche regionale e notevole risalto sulla stampa, la Settimana Regionale delle Biblioteche sul tema: Libri, Biblioteche, Cultura della cittadinanza.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news