LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Patrimonio uno al via. Trasferita al fondo una parte degli immobili dello stato.
Gianfranco Di Rago
ItaliaOggi - Edilizia e Territorio 31/12/2005




In G.U. i tre dm con tutti i dettagli

Operazione fondo immobiliare pubblico al via. Con tre distinti decreti ministeriali infatti stata disciplinata nei minimi dettagli l'operazione volta a conferire a un fondo comune di investimento una parte degli immobili a uso non residenziale di propriet dello stato e di altri enti pubblici non territoriali. Il sistema messo a punto dal governo prevede che gli immobili pubblici trasferiti al cosiddetto Fondo immobiliare patrimonio uno siano assegnati da quest'ultimo in locazione all'Agenzia del demanio, che, a propria volta, provveder a assegnarli in uso ai soggetti pubblici che li utilizzavano prima del trasferimento. Il fondo, a sua volta, emetter una serie di quote in favore del ministero dell'economia a fronte del pagamento del corrispettivo dovuto per il trasferimento degli immobili. Questo il contenuto di tre diversi decreti adottati lo scorso 23 dicembre rispettivamente dal ministero dell'economia e delle finanze (decreto operazione), da quest'ultimo di concerto con il ministero per i beni culturali (decreto di apporto) e da questi di concerto con il ministero del lavoro (decreto di trasferimento). I provvedimenti sono stati pubblicati sulla G. U. n. 302 del 29 dicembre.
Il Fondo immobiliare patrimonio uno

Il ministero dell'economia ha deciso di conferire gli immobili pubblici non residenziali al Fondo immobiliare patrimonio uno, gestito dalla Bnl fondi immobiliari sgr. Con i decreti del 23 dicembre scorso sono stati individuati gli immobili da conferire al Fondo e con la pubblicazione in G.U. dei decreti in questione, gli immobili pubblici individuati si intendono immediatamente trasferiti al Fondo, che ne assumer la formale detenzione giuridica e il possesso materiale a partire dalla regolamentazione del collocamento delle quote che il Fondo stesso tenuto a emettere nei confronti del ministero dell'economia a fronte del pagamento del corrispettivo derivante dal trasferimento degli immobili, sulla base del valore degli stessi.

Il ruolo dell'Agenzia del demanio

L'Agenzia del demanio chiamata a stipulare appositi contratti di locazione con il Fondo patrimonio uno e a pagare il relativo canone. L'Agenzia poi tenuta a concedere in uso ciascun immobile al soggetto pubblico che lo gestiva prima del trasferimento, sulla base dei canoni e delle condizioni indicate nei decreti. La durata dei contratti di locazione stipulati tra il Fondo e l'Agenzia di nove anni, rinnovabili per un pari periodo di tempo, salvo disdetta. Gli immobili devono quindi essere utilizzati dagli enti pubblici conformemente all'uso al quale erano destinati in precedenza, con particolare riferimento alle materie igienica, sanitaria, di sicurezza, edilizia e urbanistica. Qualsiasi mutamento d'uso dovr essere preventivamente autorizzato dal Fondo. La durata dell'assegnazione in uso pari a quella prevista dal contratto di locazione tra l'Agenzia e il Fondo, ma gli enti pubblici assegnatari potranno recedere anticipatamente. Le regioni e gli altri enti pubblici territoriali sul cui territorio si trovano gli immobili conferiti al Fondo potranno deliberare l'acquisto di uno o pi di essi per destinarli alle proprie finalit istituzionali



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news