LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA: In crescita le costruzioni selvagge a Quartu
Maurizio Bistrusso
31/12/2005 Giornale di Sardegna


Maglia nera per abusi edilizi: Il 2006 anno della legalit.
Oltre diecimila casi accertati in un anno e Ruggeri ora promette Basta con gli scempi

diventata la capitale dellabusivismo in Sardegna. Un triste primato per Quartu che risulta al terzo posto in Italia preceduta da citt come Napoli e Gela. I casi accertati sono circa 10400 ma il fenomeno in continua espansione. Alle promesse di condono del Governo seguono immediatamente le costruzioni e gli abusi di chi non crede pi nella legalit con la certezza di restare impunito. Per il presidente del Gruppo di intervento giuridico e Amici della terra, Stefano Deliperi, la soluzione esiste: Per affrontare il fenomeno - spiega - occorre acquisire al patrimonio comunale gli abusi edilizi riscontrati. Da dieci anni le ruspe della legalit hanno i motori spenti. Si deve intervenire in modo incisivo con la demolizione di quelle strutture abusive non compatibili con le norme di salvaguardia ambientale . Negli ultimi anni lamministrazione comunale ha dovuto combattere il fenomeno con un organico ridotto. Il sindaco Gigi Ruggeri deciso: Il 2006 sar lanno della legalit - spiega - non possibile che il nostro territorio subisca lo sventramento e lo sfregio di gente senza scrupoli. Gli abusi realizzati davanti alle spiagge saranno i primi ad essere perseguiti. I costi per il risanamento sono a carico della collettivit. Sono cresciuti a dismisura gli oneri economici collettivi per dotare dei necessari servizi (depurazione, acqua, energia elettrica, smaltimento rifiuti, scuole, ecc.) gli abusi condonati. Nel 2004 sono stati accertati ben 420 casi di abusivismo edilizio nel solo territorio comunale di Quartu S. Elena. Ancora nellagosto 2005 sono stati riscontrati ben 25 casi di abusivismo edilizio totale nella zona costiera di Flumini. In questi ultimi mesi le strutture comunali hanno riscontrato 130 nuovi abusi edilizi, totali e parziali. Purtroppo i dati non sono definitivi - continua il sindaco Ruggeri - abbiamo un numero notevole di abusi non censiti. Non esiste la cultura della legalit. In molti casi gli abusi sono successivi allultimo condono. Il nostro obiettivo ripristinare la legalit. Non abbiamo paura di essere impopolari. Non scambiamo consenso, come qualcuno ha fatto negli anni scorsi, con promesse o patti scellerati con gli abusivi. Dove ci sono situazioni di reale bisogno cercheremo di trovare le soluzioni opportune. Ci sono le premesse per invertire la tendenza.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news