LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Vittorio Veneto. La Sovrintendenza gela Scott
Luca Anzanello
Il Gazzettino (Treviso) 30/12/2005

PALESTRA A SAN GIACOMO Stoppato l'ottimismo del sindaco su una risoluzione entro gennaio dell'iter burocratico

Lettera di Monti: Edificazione teoricamente compatibile, ma meglio che l'area vicino al monastero resti verde

L'area a ridosso del monastero? Sarebbe meglio che rimanesse verde. arrivata sul tavolo del Ministro per i beni culturali Rocco Buttiglione la querelle sulla costruzione di una palestra comunale alle spalle del Monastero cistercense di San Giacomo, un'opera pubblica che stando alle parole del sindaco Giancarlo Scott dovrebbe vedere all'orizzonte l'inizio dei lavori, essendo previsto per gennaio lo sblocco dell'iter procedurale, attualmente fermo in Regione.

A fronte dell'ottimismo del primo cittadino va per registrata la presa di posizione del sovrintendente Guglielmo Monti, che di recente ha risposto alla sezione Sinistra Piave di Italia Nostra la quale aveva espresso contrariet all'arrivo di una palestra dietro il monastero, definendolo "un affronto". L'arch. Monti ha reso noto il proprio pensiero non solo all'associazione presieduta da Francesco Scarpis ma anche all'assessore regionale Marangon, a Scott e al comitato spontaneo di Gigi Villanova. Questa Sovrintendenza condivide integralmente le preoccupazioni espresse e le istanze di conservazione e valorizzazione del contesto ambientale e paesaggistico del monastero (avanzate da Italia Nostra, ndr) scrive Monti, che per sottolinea pure che l'edificazione della palestra risulta teoricamente compatibile con la perimetrazione del vincolo in un'area retrostante e laterale rispetto al monastero e con precisi limiti di volume e di altezze. Segue un passaggio cruciale sugli scenari urbanistici e viari futuri: Tuttavia - scrive Monti - eventuali interventi conseguenti all'adeguamento della viabilit potrebbero comportare compromissioni del contesto ambientale anche nell'area che presenta una pi diretta interferenza visiva del monastero. Dopo avere precisato che nessun progetto ancora stato presentato in Sovrintendenza per il parere preventivo, Monti ribadisce: Si condivide la proposta di reperire un sito diverso per la palestra, al fine di recuperare integralmente a verde tutta l'area dell'antica propriet Calbo Crotta, sia come polmone a servizio del quartiere, sia come area da destinare a colture agricole specialistiche connesse con l'attivit della comunit religiosa.

Il pensiero del sovrintendente giunto pure sulla scrivania del ministro Buttiglione (UdC), a seguito di esplicita richiesta del capo della segreteria dell'esponente governativo. Pur permettendo lo strumento di tutela la possibilit di costruire la prevista palestra, questa Sovrintendenza riterrebbe comunque preferibile che tutta l'area fosse progettata e destinata a verde scrive Monti a Buttiglione.




news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news