LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un consorzio per Castel San Pietro
Arena 29-DIC-2005

Appello alla Fondazione per una gestione pubblica-privata con il Comune e la Regione

Costruire a Castel San Pietro un Centro di formazione di eccellenza legato ai beni culturali. Un'istituzione, cio, in grado di fornire dalle pi tradizionali professionalit bibliotecarie, archivistiche ed editoriali, a quelle nel campo dell'imprenditoria giovanile vocata allo sviluppo delle nuove tecnologie.
La proposta viene dal consigliere comunale della Sinistra europea Diego De Carlo, presidente della commissione consiliare per la valorizzazione delle architetture militari, che lancia l'idea di trasformare il castello, ceduto dall'amministrazione comunale alla Fondazione Cariverona per 11 milioni di euro, in un Centro di formazione di eccellenza legato ai beni culturali.
De Carlo perci lancia un appello alla Fondazione Cariverona, affinch rimetta in gioco Castel San Pietro, progettandone l'utilizzo in sinergia con Comune e Regione, per farne un obiettivo strategico nella programmazione europea 2007-2013.
Spiega De Carlo: La programmazione europea 2007-2013 promuove un ruolo attivo delle citt, subordinando le opportunit di finanziamento per le progettualit al raggiungimento di due obiettivi, cio la competitivita territoriale e l'equilibrio spaziale. Vale a dire, la capacit di operare non come singoli, ma come territorio, mobilitando energie e risorse a livello sia locale che regionale.
De Carlo aggiunge che Castel San Pietro potrebbe essere una grande risorsa per Verona, non per farne il solito museo, ma per proporlo come sede di quel Centro di formazione di eccellenza, luogo dell'innovazione e della ricerca per la gestione dei beni culturali, inserito fra gli obiettivi del Documento strategico con cui la Regione Veneto partecipa alla programmazione europea.
Secondo il consiglierie della Sinistra Europea l'obiettivo sarebbe perfetto per Castel San Pietro, aggiunge, a patto che Verona sappia fare squadra, imparando dalle altre esperienze europee e movendosi in sintonia con la Regione, per valorizzare il fantastico patrimonio di architetture militari e gestire in modo intelligente le risorse finanziarie.
Se non fosse possibile concretizzare l'obiettivo a Castel San Pietro, dice ancora De Carlo, usiamo in alternativa la Caserma Riva di Villasanta, tuttora di propriet dello Stato: l'importante che Verona la smetta di considerare il suo patrimonio immobiliare come un handicap e impari invece ad avere una visione territoriale del suo sviluppo, se non vuole compromettere per sempre il ruolo internazionale che in pi occasioni l'Italia e l'Europa hanno confermato alla nostra citt.
L'importante, per, conclude De Carlo, fare presto, perch ci sono soltanto sei mesi di tempo. Da met dell'anno prossimo, infatti, scatteranno i nuovi termini per presentare i progetti all'Unione Europea.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news