LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Anfore, statuette e mosaici Quel tesoro a Porta Portese
Paolo Brogi
CORRIERE DELLA SERA cronaca Roma 28-DIC-2005

II sor Gianni di Porta Portese. Giovanni F., settantaquattro anni, alla domenica un banco di casalinghi e cianfrusaglie varie nel popolare mercato, ma il bello era nascosto sotto il ripiano ricoperto di oggetti di scarso valore: alcune cassette di frammenti archeologici e un paio di borsoni con i pezzi pi pregiati, all'apparenza attici e della Magna Grecia ma anche etruschi e romani, venduti per qualche centinaio di euro.
A incuriosire i baschi verdi della Guardia di Finanza sono stati soprattutto alcuni acquirenti del banco, signori distinti che sembravano improvvisamente inclini ad occuparsi di piatti e scodelle, orologi da parete o candelabri piuttosto andanti. Acquisti curiosi, accompagnati in genere da uno strano traffico sopra e sotto il banco che vedeva il sor Gianni confabulare poi in disparte con i suoi clienti. nata cos tre settimane fa un'indagine guidata dal capitano Alessandro Lo Bello del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Roma, un'inchiesta che ha portato alla scoperta di una piccola miniera di reperti archeologici, sulla cui qualit dovranno dare una risposta a giorni gli archeologi della sovrintendenza di Roma.
Veri o presunti che siano, i reperti sono quasi novemila, 8972, in larghissima parte piccoli frammenti (3568) e pezzetti di vaso e buccheri etruschi (2.089) oltre a tessere di mosaico di pasta vitrea colorata (3.002), ma anche piccole kylix, anfore, vasi, statuette di terracotta, lucerne, contenitori per olio, vasi, brocche, anfore, tessere di mosaici, statuette votive in terracotta.
Dopo vari appostamenti e verifiche, l'uomo - un calabrese trapiantato in Romagna, con un'appendice a Roma - stato seguito lungo tutto il suo itinerario che dalla residenza di Romini lo portava in una villetta di Prima Porta presso l'abitazione di una sorella e poi a Porta Portese. La scorsa notte l'uomo stato fermato da una pattuglia dei Baschi Verdi mentre a bordo della propria auto stava andando a fare alcune consegne. All'interno dell'abitacolo sono stati sequestrati tre borsoni colmi di reperti archeologici. Poi, nell'abitazione della sorella del pensionato, i finanzieri hanno trovato un vero e proprio laboratorio per il restauro dei reperti, che venivano ripuliti e riassemblati, con tanto di metal detector (tre) e tutto l'equipaggiamento da tombarolo.
L'uomo stato denunciato per possesso illecito di beni culturali appartenenti allo Stato e violazione in materia diricerche archeologiche. Le indagini sono ancora in corso per individuare compiici e tra gli indagati potrebbero spuntare alcuni incauti acquirenti.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news