LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA: Niente sede per l'ex museo coloniale
Flavia Matitti
24 DiC 2005 l'Unit, Roma



Diventato museo africano trenta anni fa non mai stata trovata una sede per i reperti e per le opere degli artisti

IN QUANTI A ROMA si ricordano ancora del Museo Africano? Sono infatti oltre trent'ann che l'ex Museo Coloniale non pi aperto al pubblico. Fondato nel 1923 con finalit propagandistiche e allestito prima nel Palazzo della Consulta e poi, dal 1933, in un moderno edificio di via Aldovrandi, presso il Giardino Zoologico, venne chiuso nel 1972, ufficialmente per riordinarlo, ma in realt perch ricordare il passato coloniale dell'Italia non interessava pi nessuno e certo creava molto imbarazzo. In seguito il Comune di Roma, proprietario dell'immobile, ha affittato i locali che ospitavano il Museo ad altre istituzioni, cosicch ora, anche volendo, non c' pi spazio per esporre il variegato patrimonio che, oltre ad una vasta collezione fotografica e cartografica, comprende opere di artisti italiani attivi in Africa, documenti e cimeli di esploratori italiani, reperti archeologici, arte tradizionale africana, armi, costumi, ceramiche, ornamenti, e molti altri oggetti. Fortunatamente, per, da un decennio l'Istituto Italiano per l'Africa l'Oriente, depositario di questa eterogenea collezione, promuove uno straordinario lavoro di riordino, restauro e catalogazione, avvalendosi anche della collaborazione di altre istituzioni, in particolare del Museo Pigorini per le raccolte et-nografiche e della Galleria Nazionale d'Arte Moderna per il materiale artistico di produzione europea. E proprio grazie alla collaborazione con l'Ufficio del Catalogo della Soprintendenza alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna che, dopo dieci anni di accurate e laboriose ricerche, vede la luce l'eccellente Catalogo Generale dei Dipinti, Sculture e Grafica delle Collezioni del Museo Africano, curato da Mariastella Margozzi ed edito dall'IsIAO. E visto che il museo privo di sede, questo catalogo appare come una sorta di museo virtuale, in attesa che le collezioni trovino una degna collocazione, perch oggi pi che mai sarebbe di grande utilit tornare a riflettere sulla presenza italiana in Africa. Intanto il catalogo ad offrire, oltre alla puntuale schedatura di circa ottocento opere, importanti spunti di riflessione nei tre saggi introdutti-vi, scritti rispettivamente da: Mariastella Margozzi, la quale deli7 nea una storia dell'arte coloniale in Italia attraverso le esposizioni; Stefania Frezzotti, ehe indaga il modo in cui alcune riviste hanno contribuito a formare negli italiani una coscienza coloniale e Marco Rinaldi, il quale evidenzia il nesso tra archeologia, retorica e mito della "romanit". Naturalmente i temi trattati sono molti e complessi ma, cercando di riassumere, ci che emerge con evidenza innanzitutto il prodursi di una cesura netta fra l'orientalismo ottocentesco e l'arte coloniale. All'esotismo tipico degli
orientalisti, subentra inizialmente il fascino della conquista e poi un desiderio di familiarit con le terre conquistate, esaltato anche attraverso l'idea di un'Africa romana, imperiale. Infatti, ci che la propaganda chiedeva agli artisti era di contribuire a formare un immaginario africano che invogliasse la gente a recarsi nelle colonie, presentandole perfino come una sorta di estensione della provincia italiana. E sulla questione del rapporto tra il popolo conquistatore e quello dominato appare assolutamente controcorrente - come nota Stefania Frezzotti - il punto di vista di Goffredo Bellonci, il quale nel 1932 in-troduceva il concetto della "contaminazione culturale", invocando la necessit di una reciproca compenetrazione sul modello della politica attuata dai greci e dai romani.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news