LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I sovrintendenti chiedono un incontro. Tagli allo spettacolo. Buttiglione: un male necessario
R.Sp.
24/12/2005, Il Messaggero

24-DIC-2005


ROMA - Brusca virata di Rocco Buttiglione. Dopo aver chiesto il ritiro dei tagli al Fondo unico per lo spettacolo e dopo aver dichiarato di volersi dimettere se non fosse cambiato il trattamento deciso dal governo per la cultura, il ministro dei Beni culturali modifica la sua linea: I tagli sono un male. Ma in un momento di difficolt per tutto il Paese inaccettabile l'atteggiamento di chi pensa di poter essere esentato dal provvedimento, ha detto ieri a margine della presentazione a Roma del bilancio 2005 dei Carabinieri dei Beni culturali. E ha parlato di sprechi: Si taglino le sacche di privilegio e di inefficienza e si aumenti la produttivit incrementando le recite: pu servire da modello quello che si sta facendo al Maggio Fiorentino (la Fondazione dove arrivato come commissario il direttore generale dello spettacolo dal vivo Salvo Nastasi, ndr).
Un risposta negativa, in pratica, all'appello lanciato proprio l'altro ieri dai sovrintendenti delle Fondazioni. Suona anche, la presa di posizione di Buttiglione, come una replica all'Associazione generale dello spettacolo, che aveva chiesto al ministro di adempiere all'impegno, assunto qualche tempo fa, di rimettere il suo mandato. Ma a quest'ultima eventualit Buttiglione non ha pi fatto accenno. E anzi, adesso passa al contrattacco.
Pacate, comunque, le prime reazioni dei responsabili dei teatri. Walter Vergnano, presidente dell'Associazione

nazionale Fondazioni lirico-sinfoniche e sovrintrenden-te del Regio di Torino: Invito il ministro Buttiglione a fare ci che finora non ha fatto, cio a convocare a Roma al pi presto, in gennaio, i dodici sindaci (ovvero i presidenti delle Fondazioni) e i tredici sovrintendenti in un tavolo congiunto per esporre la sua ricetta e che cosa bisogna fare per risolvere i problemi. Mi sembra opportuno che le due parti finiscano di parlarsi attraverso i giornali, anche per evitare polemiche inutili, e si confrontino serenamente.
Sulla stessa linea il presidente dell'Accademia di Santa Cecilia, Bruno Cagli: II Ministro invita a non tagliare, io per parte mia non posso che ribadire quello che ho gi detto sia in un articolo sul Messaggero sia altrove e anche a livello mini-
steriale: che Santa Cecilia, per la sua posizione nel nuovo au-ditorium, non solo non pu ridurre l'attivit bens la deve potenziare. Ma per questo necessaria una politica di dialogo prima che di tagli indiscriminati: e dunque si riprenda quel confronto che l'unica soluzione possibile. E il sovrintendente dell'Opera di Roma, Francesco Emani: Non posso che concordare col Ministro sull'esigenza di procedere in maniera oculata per quanto riguarda i costi dell'attivit di produzione artistica. Comunque l'imprevedibile taglio per il 2006 pone nuovi problemi che affrontremo nei prossimi giorni nell'ambito del Consiglio d'amministrazione.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news