LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

RAVENNA “Parco archeologico, museo aperto nel 2010”
Corriere Romagna 21 dicembre 2005 Ravenna

- Mentre si stanno concludendo i lavori del primo stralcio, il consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’accordo per la realizzazione della seconda tranche del Museo archeologico di Classe, sottoscritto da Comune, RavennAntica, Direzione regionale per i beni architettonici e per il paesaggio per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini.

L’obiettivo è quello di aprire il museo fra quattro anni.“Con questo accordo - ha affermato il sindaco Vidmer Mercatali nel presentare la delibera - diamo il via all’operazione conclusiva per la realizzazione del Parco archeologico di Classe e in particolare per il Museo, che vede la partecipazione della Fondazione Cassa di Risparmio, del ministero per i beni culturali e del Comune di Ravenna. Questo museo sarà unico al mondo e unito alle Domus e agli altri patrimoni storico-artistici della nostra città avrà una risonanza senza frontiere”.

Il costo complessivo dell’intervento è di 7 milioni 490 mila euro, al cui raggiungimento concorrono le risorse messe a disposizione dalla Fondazione Parco archeologico di Classe (composta da Comune, Provincia, Archidiocesi, Fondazione Cassa di Risparmio e Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna) per 3 milioni 840 mila euro, dal ministero per i Beni culturali per 2 milioni 150 mila euro e dal Comune di Ravenna per un milione e mezzo di euro.“Si tratta di una delibera importante - ha sottolineato il consigliere di Forza Italia Luciano Tancini -, perché segna un momento di fattibilità partito da lontano, al quale hanno concorso diverse forze politiche”.“Questo secondo stralcio di progetto - ha aggiunto il capogruppo del Pri, Silvia Lameri - rappresenta una scommessa che non eravamo certi di riuscire a realizzare e che impreziosisce non solo la città, ma l’intero Paese. Un progetto che parte da lontano, e il merito va ascritto a entrambi i Governi, partendo dall’impegno dell’onorevole Veltroni fino alle ultime concrete espressioni del ministro Urbani, che ne ha riconosciuto l’immenso valore”. Un’osservazione condivisa anche da Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna), che nel suo intervento ha voluto sottolineare l’impegno del Ministero.“Con questo accordo - ha commentato infine la presidente di RavennAntica, Elsa Signorino - il Comune diventa unico gestore del cantiere del secondo lotto del Museo di Classe. Si tratta di un significativo passo avanti nel segno della collaborazione fra enti diversi. Mentre si procede, a cura della Soprintendenza, auspicabilmente nel più breve tempo possibile, alla conclusione dei depositi e dei laboratori del Museo, con questo atto è possibile iniziare da subito l’istruttoria per l’affidamento dei lavori relativi al completamento dell’area espositiva. L’obiettivo è quello di aprire il museo entro il 2010”.





news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news