LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TAV, la parola passa agli esperti
Jan Pellisier
ItaliaOggi, 21-DIC-2005



La Commissione Ue ha nominato cinque specialisti per analizzare gli studi di Ltf. Anche Cig e governo cercano intesa con valsusini


La Commissione europea ha nominato, ma non ne ha comunicato i nomi, cinque esperti super partes che analizzeranno quanto finora stato fatto per la Torino-Lione. Si tratta di due specialisti di trasporti, di due geologi-idrologi e di uno specialista dell'impatto ambientale. Obiettivo confermare, in circa due mesi, la pertinenza di tutti gli studi eseguiti finora da Ltf (Lyon Turin ferroviarie): ovvero che l'opera nasce per diminuire il traffico su gomma e quindi l'inquinamento, che l'eventuale presenza di amianto nei lavori pu essere gestita e che non ci sar un impatto negativo a livello ambientale ed economico sulla Valsusa. I comitati No-tav per non sembrano minimamente interessati a questa nuova iniziativa, essendo gi a conoscenza di questi dati, ed essendo comunque contrari all'opera. Proprio delle proteste che hanno mobilitato nelle settimane scorse decine di migliaia di valsusini si parlato alla Commissione inter-governativa (Cig) italo-francese, svoltasi a Parigi luned. Perch anche se i terreni di Venaus sono stati liberati, e perci si sono cominciati i lavori preliminari al sondaggio vero e proprio che inizier a marzo-aprile, si ben consapevoli che serve un accordo con le popolazioni locali. In tal senso la Cig ha fatto un primo passo, costituendo una sottocommissione che dovr stabilire, a opera conclusa, le tariffe e i provvedimenti normativi per il passaggio da gomma a ferro dei trasporti. Sempre nel tentativo di un accordo, a Palazzo Chigi la settimana scorsa si istituito un tavolo di concertazione dove tutti, dai sindaci al ministero, siano presenti. Per ora per non si sa ancora quando ci sar la prima riunione. Si era parlato di questa settimana, ma nessuna comunicazione ancora giunta. Difficile quindi anche capire se le proteste coinvolgeranno i Giochi olimpici di Torino 2006. La tregua auspicata da pi parti sembra infatti molto fragile.
In questa situazione l'Unione europea si trova quindi ovvie difficolt, nonostante la nuova commissione di esperti. Loyola de Palacio, responsabile del corridoio numero 5 da Kiev a Lisbona, aveva ribadito a inizio mese che se entro Natale non fossero partiti i lavori preliminari a Venaus i finanziamenti della Ue erano a rischio. Ora i lavori sono cominciati e i finanziamenti arriveranno. Su quale sar la percentuale per non si hanno certezze. Si parte dal 20% come deciso nel 2004. Ieri intanto si svolta l'inaugurazione del centro informativo della Torino-Lione alla stazione di Torino Porta Nuova. La struttura omologa di quella esistente dal 2004 a Modane. La presidente della regione Piemonte, Mercedes Bresso, e l'amministratore delegato di Rfi, Mauro Moretti, hanno fatto gli onori di casa. Nell'atrio della stazione una decina di contestatori si limitata a gridare slogan d'accusa. Non invitati, per quanto mai diplomatici motivi di spazio, i sindaci della Valsusa. Non certo il modo migliore per cominciare un dialogo costruttivo, l'unica via d'uscita alternativa alla perdita dell'opera per il nostro paese a favore del Nord Europa pronto ad accoglierla senza intoppi.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news