LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Patrimoni / II Fondo edifici di culto. Ci sono oltre 670 chiese sotto tutela del Viminale
Marco Liguori
Il Sole 24 Ore, 19 dicembre 2005

Un patrimonio storico-artistico di oltre 670 chiese, la cui conservazione costata nel 2005 oltre sei milioni di euro. la radiografia del Fondo edifici di culto, organismo inserito nell'organizzazione del ministero dell'lntemo, che rappresenta il principale proprietario di edifici religiosi nel nostro Paese.
Le risorse. Per far fronte alle spese il Fec possiede nel suo bilancio autonomo, allegato a quello del Viminale, una serie di
entrate ordinarie: la principale quella annuale secondo la legge istitutiva 222/85 (che ha ratificato il cosiddetto "Concordato Craxi" tra Stato e Chiesa) di 1,8 milioni di euro. Le altre sono costituite dalle rendite del patrimonio fruttifero e dall'eventuale avanzo di gestione dell'esercizio precedente (si veda l'articolo sotto).
Ci sono poi da aggiungere alcuni fondi aleatori, come la quota dell'8 per mille devoluta dallo Stato, che nel 2002 stata di 2,4 milioni e nel 2003 di 1,8 milioni; nel 2004, invece, non c' stata alcuna assegnazione. L'anno scorso i fondi dell'8 per mille spiega il prefetto Francesco La Motta, direttore centrale per lamministrazione del Fec sono stati assegnati ad altri settori. La conservazione dei beni gestiti dal Fondo passata in
secondo piano.
La struttura. Il Fec dotato di personalit giuridica autonoma, il cui legale rappresentante il ministro dell'Interno. La Direzione centrale del Fondo incardinata afferma La Motta nel Dipartimento per le libert civili e per limmigrazione del Viminale. Il Fec governato da un consiglio di amministrazione di nove componenti, che restano in carica quattro anni. La gestione periferica avviene attraverso le prefetture, che esprimono i pareri sugli interventi da effettuare sugli edifici religiosi.
Il patrimonio. Le chiese, che sono assegnate in uso gratuito all'Autorit ecclesiastica, costituiscono il patrimonio infruttifero del Fondo. La maggioranza (396) sono al Sud e 252 al Centro, mentre al Nord sono appena 24. La Regione con il pi alto numero di chiese gestite dal Fec la Sicilia (232), seguita dal Lazio (188) e dalla Campania (100). La provincia con pi chiese quella di Roma (104), seguita da Napoli (68) e Palermo (56).
Tra le chieste che appartengono al Fondo ci sono Santa Chiara a Napoli, Santa Croce a Firenze, Santa Maria del Popolo a Roma e Santa Maria dell'Ammiraglio a Palermo.
Il motivo di una cos alta presenza di beni nel Centro-Sud storica. Il Fondo per il culto fu infatti costituito nel 1866, cinque anni dopo la nascita del Regno d'Italia, all'interno del ministero della Giustizia: era dotato di autonomia patrimoniale e gestionale. Nel Fondo furono inserite le chiese appartenenti agli Ordini ec-clesiastici, sciolti con una serie di norme conosciute come "legislazione eversiva dell'asse ecclesiastico", che risiedevano soprattutto nei territori dell'ex Stato Pontificio e del Regno delle Due Sicilie.
Nel 1932 il Fondo pass al ministero dell'Interno. Le nuove disposizioni concordatarie del 1985 hanno stabilito la soppressione del vecchio Fondo per il culto e la nascita di un nuovo ente denominato Fondo edifici di culto, il quale subentrato in tutti i rapporti attivi e passivi nel patrimonio. Al Fec stato affidato il compito di provvedere alla conservazione, tutela e valorizzazione del proprio patrimonio.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news