LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le prime tracce del cristianesimo in Calabria
Paolo Toscano
Gazzetta del Sud, 18 dicembre 2005

Tra i preziosi reperti del tesoro inesauribile della Locride greco-romana esposti a Reggio

Novit della mostra inaugurata dal prefetto Luigi De Sena

Ci anche una croce disegnata tra i reperti provenienti dagli ultimi scavi di Locri. Potrebbe essere il primo segno, la prima testimonianza della presenza della religione cristiana in Calabria. Costituisce una delle ultime perle del tesoro inesauribile della Locride greco-romana. Come il Thesmophorium di contrada Parapez-za, il santuario ritrovato, con il suo altare per sacrifici con fuoco e un deposito votivo di vasi minia turistici allineati in file ordinate lungo il muro di un sacello. Altre tracce di una civilt che ha segnato la storia vanno ad arricchire lo straordinario patrimonio del Museo nazionale della Magna Grecia e rappresentano le principali novit della mostra inaugurata, ieri, dal prefetto Luigi De Sena, frutto di una collaborazione tra il Comune di Reggio Calabria, la Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria e il Museo nazionale della Magna Grecia. A fare gli onori di casa Annalisa Zarattini, soprintendente reggente per i beni archeologici della Calabria che ha ricordato i celebri rinvenimenti di Paolo Orsi a partire dall'autunno 1889 in contrada Parapezza, i fruttuosi scavi in anni recenti consentiti dai finanziamenti del ministero per i Beni e le attivit culturali e la creazione del Parco archeologico di Locri Epizefiri.
La mostra, arricchita dai riallestimenti delle sale di Laos a Santa Maria del Cedro e Krimisa di Ciro Marina, punta a dare maggiore visibilit alla realt archeologica di Locri e del suo territorio per ribadire l'importanza della valorizzazione del patrimonio culturale di un'area ricca di straordinarie testimonianze e costituisce un'anteprima della prossima apertura al pubblico nel 2006 del Parco archeologico di Locri Epizefiri. Parco che si collegher agli altri siti archeologici della Locride, a cominciare dalla villa romana di Palazzi d Casgnana.
Dopo il taglio del nastro, il prefetto De Sena insieme con le altre autorit presenti ha visitato le sale dove gli innumerevoli reperti sono stati collocati nelle nuove teche, illuminate con sistemi adeguati. Tra i "Ciceroni" d'eccezione anche l'architetto Claudio Sabbione che ha spiegato come possono considerarsi novit le importanti sculture in marmo rinvenute a Locri nell'Ottocento, non e-sposte in precedenza e ora tratte dai depositi del Museo reggino. In particolare, un ritratto dell'imperatore Claudio, due torsi marmorei (uno dei quali solo recentemente riconosciuto di provenienza locrese), e due piccole rare immagini del dio Serapide. C', inoltre, u-na grande statua di togato rinvenuta nel 2003 nello scavo di Petrara. Infine il sarcofago di Ardore, con motivi di origine pagana poi adattati a significati cristiani, quasi preludio alla diffusione della nuova religione in et tardoantica.
I visitatori sono rimasti a lungo nella sala del Kouros di Reggio Calabria. stata la prima occasione per ammirare la statua del giovane esposta al pubblico con il supporto di un apparato didattico indispensabile per facilitare la conoscenza della storia di questa straordinaria opera d'arte.
Mons. Giancarlo Maria Bregantini, vescovo di Locri-Gerace, nel lasciare il Museo nazionale della Magna Grecia ha elogiato l'iniziativa: Questa mostra ci onora come Locride perch ci fa ritrovate non nelle cronache ma nella cultura. Nello stesso tempo ci impegna, perch la storia antica deve illuminare il nostro presente e aiutarci a ritrovare le radici della nostra speranza. Il presule sottolinea l'importanza dei segni del mondo cristiano trovati tra i reperti: Probabilmente sono le prime tracce della presenza dell'evangelizzazione in Calabria. A mio avviso andrebbero rivalorizzati anche nella simbologia cristiana.
Infine il sindaco di Reggio Giuseppe Scopellit: Questa mostra una tappa sul percorso di Reggio citt turistica. Un'occasione per riproporre le bellezze che questa citt pu offrire. Noi lavoriamo per valorizzare le positivit. Arte e cultura sono elementi primari di stimolo nell'ottica di una promozione d'immagine. E devo ringraziare il sovrintendente per i beni archeologici della Calabria Prosperetti e la soprintendente Zarattini che hanno palesato le loro grandi capacit manageriali.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news