LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni culturali: Martini, proposta legge per autonomia
Ansa, 22/11/2002

La Toscana presentera' una proposta di legge per conferire alla Regione l'autonomia speciale in materia di beni culturali prevista dalla riforma federalista che ha modificato il Titolo V della Costituzione. Lo ha annunciato, stamani a Firenze, il presidente Claudio Martini precisando che essa ''non e' in una logica di contrapposizione con il potere centrale, ma al contrario vuole favorire una migliore collaborazione tra centro e periferia, tra pubblico e privato''. ''La Toscana ha precisato e' per un federalismo cooperativo e solidale, non antagonista ma collaborativo fra i diversi livelli istituzionali. Non vogliamo spaccare il paese, ma rafforzare la coesione attraverso una maggiore efficienza dei poteri pubblici, attraverso l'innovazione e lo svecchiamento di procedure lente e sorde alle esigenze dei territori. La nostra richiesta, dal punto di vista dello scardinamento dell'unita' nazionale, e' molto meno rischiosa del progetto di devolution in discussione, proprio in questi giorni, in Parlamento''. ''La Toscana - ha aggiunto - sara' la prima regione a presentare una tale richiesta ed un gruppo di esperti e' gia' al lavoro per predisporre una proposta di legge che sara' votata dal consiglio regionale, e poi inviata al governo e al parlamento. L'autonomia speciale e' cosa ben diversa dalla possibilita' - gia' esistente e prevista da un decreto del 1998 - per il ministero di far parte di Fondazioni per la gestione di particolari siti di beni artistici e culturali. Ci proponiamo di utilizzare le opportunita' offerte dalla nuova Costituzione, modificata dalla riforma federalista che consente alle Regioni di richiedere particolari forme di autonomia speciale su alcune materie, in modo da trasferire le sedi decisionali in materia di beni artistici e culturali da Roma a Firenze''. ''Sul rapporto Stato Regioni - ha detto ancora il presidente della Regione - bisogna investire di piu'. Il governo non puo' guardare con sospetto le richieste di autonomia speciale che provengono dalle Regioni, perche' la strada di una maggiore autonomia puo' favorire la crescita di un rapporto virtuoso tra pubblico e privato, puo' rispondere all'esigenza di una maggiore efficienza, di crescita delle attivita' economiche e culturali. La cultura diventa infatti fattore di sviluppo solo se la sua gestione e' strettamente collegata al territorio''. Martini e' intervenuto al convegno sul tema ''L' economia della cultura'' promosso oggi e domani dalla Regione e dal Sole 24 ore. (ANSA). GAR/SP



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news