LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sos ville venete Incontro a Padova sulle politiche dell’Unione europea per la loro tutela
Il Gazzettino (NordEst) Domenica, 18 Dicembre 2005




Padova
Salviamo le ville venete. Il messaggio stato lanciato, ieri al Caff Pedrocchi, dall'Avv (associazione per le ville venete) durante il meeting sulle politiche dell'Unione europea per conservare questo patrimonio. Presenti all'appuntamento Gianlorenzo Martini, dirigente dell'ufficio di Bruxelles della Regione Veneto, l'europarlamentare Amalia Sartori, il segretario regionale alla Cultura Angelo Tabaro, Ricciarda Avesani, presidente dell'Avv, Giuseppe Rallo della Soprintendenza beni architettonici del Veneto orientale e Fabio Zecchin che ha curato il volume "Dalle ville venete alle dimore storiche dell'Ue".

Le ville venete - spiega Tabaro - catalogate sono 4 mila e 270, divise tra Friuli, circa 400, e Veneto. Di queste, una trentina, situate in tutte le province del Veneto tranne che a Belluno, sono ville palladiane. Insomma, un patrimonio storico enorme che deve essere tutelato e salvaguardato. Entra nel dettaglio Fabio Zecchin: L'Unione europea ha stanziato per la ristrutturazione delle ville venete 2,5 milioni di euro, che vengono gestiti attraverso le Regioni. Un milione di questi soldi gi stato speso per sistemare quattro ville: villa Camerini a Mossano in provincia di Vicenza, villa Selvatico-Sartori a Battaglia in provincia di Padova, e di altre due a Cessalto e a Montegalda. Tuttavia, avanza ancora un milione e mezzo di euro e vogliamo che continui a servire per il make up delle ville venete. In particolare, per le ville Randi Mocenigo a Cartura in provincia di Padova (dimora dei dogi) e Saraceno Bettarin ad Agugliaro in provincia di Vicenza. Quindi, villa Marcello a Levada in provincia di Padova e villa Pisani a Stra sotto Venezia. Comunque, la lista non completa e all'appello mancano altre sei ville venete.

Cogliamo l'occasione per lanciare il nuovo progetto, promosso dall'Avv, l'accoglienza in villa come turismo di qualit - ha detto Ricciarda Avesani - Ovvero, l'ospite potr soggiornare e stare a tavola con i proprietari della villa, conoscere la storia della villa e della famiglia, e avere informazioni sulle altre mete storico-culturali del territorio. L'idea sar proposta alla Regione Veneto e alle istituzioni comunitarie in modo che possa riscuotere successo e sostegno nel prossimo quadro comunitario. L'importante - termina Avesani - che le risorse europee residue destinate alle ville venete non vadano disperse, ma reinvestite tra il 2007 e il 2013 sulle ville stesse.

Marco Aldighieri




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news