LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Agis e la riduzione dei finanziamenti.Buttiglione deve dimettersi per i tagli allo spettacolo. II ministro: deluso ma resto
S.Cs.
CORRIERE DELLA SERA 16-12-2005



ROMA La drammatica decurtazione del Fus (Fondo unico dello spettacolo) ridotto a meno di 380 milioni di euro con la Finanziaria 2006 impone le dimissioni del ministro dei Beni culturali Buttiglione. Lo sostiene l'assemblea generale dell'Agis (Associazione generale dello spettacolo) che ieri ha chiesto al ministro di adempiere con la necessaria immediatezza, all'inequivocabile impegno assunto qualche tempo fa, di rimettere il proprio mandato. Ha anche sollecitato la presidenza del Consiglio a dichiarare lo stato di crisi del settore. Al governo ha domandato provvedimenti urgenti per il 2006, stigmatizzando l'ottusa insensibilit del ministro dell'Economia Tremonti, a conferma, sostiene l'Agis, di quella negativa visione ideologica che il governo ha dimostrato di avere nei confronti della cultura; cos come testimoniato anche dalla reintroduzione di vincoli e balzelli che di fatto concretano una nuova forma di censura nello spettacolo.
Buttiglione resiste: Non dar a chi me lo chiede la soddisfazione delle mie dimissioni, avevo detto che me ne sarei andato se non ci fossero stati forti correttivi ai tagli per il Fus. I tagli ci sono, vero, ma la situazione non pi cos drammatica come sembrava allora. Resta difficilissima, certo, ma ci impegniamo a gestirla. Speravo di riuscire ad ottenere un miglioramento, non lo nego, ma ho rinunciato alle dimissioni in cambio di forti correttivi dei tagli al Fus. Spiega il ministro che dal circa 50% iniziale i tagli sono stati limitati all'attuale 33%. E comunque, sostiene, ci sar modo di intervenire a correggere nella finanziaria 2007. Poi, aggiunge, ha dovuto affrontare la battaglia per la Do-mus Aurea e per la gestione ordinaria del ministero: L andata meno bene. Sarebbe gravissimo per Buttiglione, lasciare che vada in rovina un patrimonio culturale come quello italiano: C' una grave responsabilit di questo governo, cos per come dei governi precedenti e in generale di tutti gli italiani: dobbiamo decidere una volta per tutte di farci carico di questo patrimonio indispensabile, anche se qualcuno pu pensare che costa pi di quello che rende. I nostri beni culturali unici al mondo ci permettono l'esperienza estetica, garantiscono la nostra memoria storica.
Solidariet a Buttiglione arriva da Carlo Giovanardi, ministro per il rapporti con il Parlamento. Appoggiano invece la richiesta di dimissioni la senatrice Vittoria Franco, responsabile della cultura per i Ds e Andrea Colasio, responsabile cultura per la Margherita.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news