LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Aprir alla gente le porte dell'Egizio
Franca Cassine
Torino Cronaca, 16/12/2005

Eleni Vassilika: Traslocare in un'altra sede? Non ci penso, anche se avremmo bisogno di pi spazio

La nomina arrivata a maggio, ma Eleni Vassilika, di origine greca e nazionalit inglese, ha preso in mano le redini della Fondazione del Museo Egizio di Torino avventandone la direttrice da pochi mesi. Un impegno non semplice quello di dirigere uno dei gioielli nazionali, passando attraverso quellonda-anomala che sono le Olimpiadi invernali.
Proprio luned prossimo con la firma da parte del ministro dei Beni culturali Rocco Buttiglione verr ufficializzato il conferimento dei beni da parte dello Stato alla Fondazione per le Antichit Egizie di Torino, i cui soci fondatori sono il Ministero, la Regione, la Provincia, il Comune, la Compagnia di San Paolo e la Fondazione Crt.
La Vassilika, dopo aver diretto per alcuni anni il Roemerun Pelizaeiis Museum di Hil-desheim, si trasferita sotto la Mole con tutta la famiglia. Sono molto felice di essere qui - spiega - una bella citt, apprezzo molto la sua cultura, la musica e le persone.
Da quanto tempo si insediata?
Sono operativa dal primo ottobre, ma il conferimento vero e proprio avverr con l'istituzione della fondazione.
Cosa cambier dopo la firma del 19?
Il museo acquisir gli oggetti inventariati che sono circa 6.000, oltre ai muri e al personale. Ma i circa 28.000 oggetti che sono nei magazzini senza essere inventariati non verranno acquisiti con la firma, ma solo in un secondo momento. Questa sar una delle priorit della nuova fondazione. Quindi per chi viene a visitare il museo che significato avr questo passaggio?
Il nostro obiettivo quello di cambiare la cultura del museo. Farlo diventare pi aperto al pubblico. Ci significa avvicinare il museo alle persone, renderlo pi vivibile. Le necessit sono molte: ci mancano panche, sedie, spazi per accogliere le scolaresche... I testi presenti devono essere tradotti anche in inglese, cos come servono pubblicazioni per i bambini, per gli adulti e per gli stranieri con informazioni accessibili, non accademiche. Dobbiamo poi essere pronti per le Olimpiadi. una data fissa e rappresenta un incentivo per fare in fretta e bene.
L'evento olimpico ormai vicino. Cosa riuscirete a proporre al pubblico per allora?
Per l'occasione la sala dello statuario sar scenografata da Dante Ferretti e verr inaugurata il 2 febbraio. Permetter di guardare le cose con un ottica diversa. Inoltre il mese scorso abbiamo rinnovato e ripulito le sale e le didascalie sono state fatte in due lingue.
Si parlato spesso dei possibili traslochi del museo. Lei cosa ne pensa?
I problemi dell'edificio sono molti, ma vogliamo restare nel centro della citt, credo sia importante essere in un luogo strategico. La questione che al momento non abbiamo molto spazio. Abbiamo bisogno di una sala conferenze, di spazi per i bambini, anche di una caffetteria e dei servizi. Tra due o tre anni saranno liberi gli spazi della Galleria Sabauda. Il problema per rimane e il dilemma : che cosa facciamo da adesso fino ad allora? Dobbiamo risolvere la situazione.
Io ho molte idee e il mio obiettivo quello di non chiudere il museo, ma riuscire a fare i lavori gradualmente. Ci sono diverse posizioni, ma con l'aiuto del consiglio credo che potremmo riuscire a fare molto.
Il fatto che diventate Fondazione porter denaro?
S, ma i progetti devono essere concreti.
Perch una persona dovrebbe venire al museo?
Perch questa cultura molto antica di profondo interesse anche per la contemporaneit. Possiede una bellezza a livello estetico, ma interessante anche a livello di radici storiche. Infatti, credo che siamo pi vicini a un popolo quando possiamo osservare gli oggetti del passato e capirne la cultura. Ma la cosa appassionante anche come gli oggetti sono stati costruiti, le loro decorazioni, come abbiano fatto a renderli cos belli.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news