LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Spuntano i fondi, ma non bastano
Antonello Cherchi, Cristina Juncker
Il Sole24 Ore, 16/12/2005

La Domus Aurea pu contare, nel 2006, su quattro milioni di euro per gli interventi di prima emergenza. Lo stanziamento contenuto nel maxi-emendamento alla Finanziaria sul quale la Camera ieri ha votato la fiducia. Sulla carta, le risorse sono ancora pi consistenti, perch per gli interventi di restauro e la messa in sicurezza del patrimonio culturale si prevedono 4 milioni l'anno per 15 anni. Ma, vista la situazione, l'unica certezza sono i finanziamenti per il 2006.
La manovra. Cos come certo che il Fondo unico per lo spettacolo (Fus) non riuscir a ritornare sui livelli tra l'altro, gi oggetto di limatura dell'anno scorso. Il maxi-emendamento ha tagliato ulteriori 20 miliardi per il triennio 2006-2008: 8 per il prossimo anno e sei per il 2007 e il 2008. Fatto che ha innescato, da parte dell'opposizione e dell'Agis (l'associazione dello spettacolo), la richiesta di dimissioni del ministro dei Beni culturali, Rocco Buttiglione.
Che ha risposto: Non mi dimetto: la situazione rimane difficilissima, ma ci impegneremo a gestirla.
Un parziale recupero, invece, stato ottenuto sulle spese di gestione del ministero: il taglio previsto
era di 48 milioni, che con il maxiemendamento stato ridotto a 38.
Insomma, si cercato di trovare un punto di equilibrio, ma resta il problema della scarsit delle risorse: nell'ultimo decennio, ma soprattutto nei quattro anni passati, il budget a disposizione della cultura stato praticamente dimezzato. E oggi mancano i fondi per l'ordinaria amministrazione. Certo, sottolineano al ministero, viste le dimensioni del patrimonio italiano l'intervento dello Stato, per quanto generoso, diffcilmente potr essere sufficiente, ma sotto una certa soglia non si pu scendere.
Non posso neppure mandare in giro la gente a fare i controlli, ribadisce il ministro. E intanto diventa sempre pi acuta la mancanza di personale, mentre resta da sistemare la situazione di numerosi precari. Anche se, sempre nel maxi-emendamento, sono stati inseriti contratti a termine di un anno per 95 Co.co.co. dei Beni culturali.
Le altre risorse. Per Sergio Marchi, capogruppo di An in Campidoglio, i soldi necessari per fronteggiare l'emergenza sono gi a disposizione: si tratta dei fondi stanziati per Roma Capitale. Si potrebbero utilizzare parte dei 150 milioni del fondo oppure definanziare progetti a lungo termine, come ad esempio lo stadio del Nuoto a Tor Vergata, previsto per il 2009.
Sta di fatto che la gestione dei beni culturali in Italia non pu vivere nell'emergenza. Una partnership con i privati pu servire a perdere meno denaro, sostiene Buttiglione. Ma per Giulia Maria Crespi, presidente del Fai (il Fondo per l'ambiente italiano), l'idea di far fruttare i beni per mantenerli un miraggio dei politici italiani. Ma un miraggio limitato e molto pericoloso.
Poi aggiunge: molto triste che il ministero non abbia neppure i mezzi per mantenere un gioiello conosciuto in tutto il mondo come la Domus Aurea. Soprattutto ora che il turismo un punto chiave per il nostro Paese. Quindi lancia un allarme: Lo Stato dice: facciamo fruttare questi beni. Ma questo possibile solo fino a un certo punto. Il problema della manutenzione non si pu risolvere pensando di affidarli ai privati, perch questi, a parte alcune fondazioni, cercheranno di ricavarne il maggior guadagno possibile: e guadagnare il pi possibile vuoi dire stravolgere il bene.
La stessa esperienza del Fai insegna: alcune cose si possono fare, si pu ottenere una rendita, ma non si arriver quasi mai al pareggio. Per questo conclude Giulia Maria Mozzoni Crespi ci vuole l'intervento dello Stato o dei mecenati, che andrebbero incentivati con agevolazioni fiscali. Mentre lo Stato, se i soldi non ci sono, deve fare delle scelte: meglio il Ponte di Messina o la conservazione dei nostri beni artistici?.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news