LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Taranto - Il ministero dell'Ambiente avrebbe espresso perplessit sull'utilizzo dei fondi per costruire 450 nuove abitazioni in luogo delle case parcheggio
Marcello Cometti
La Gazzetta del Mezzogiorno - 15.12.2005

Comune e Regione chiariscono i dubbi sorti sulla realizzazione degli alloggi.
Le forti perplessit del Ministero dell'Ambiente intorno al progetto di risanamento ambientale dell'area a ridosso dello stabilimento siderurgico fanno correre i brividi a Palazzo di Citt. E solo ieri sera, al termine di un vorticoso giro di telefonate e di contatti sull'asse Taranto-Bari-Roma, si torna a tirare un sospiro di sollievo. Le perplessit ministeriali ci sono, ma probabilmente possono essere superate con una rimodulazione del progetto complessivo, essenzialmente nella parte che riguarda la realizzazione dei 450 nuovi alloggi nei quartieri Tamburi e Paolo VI, alloggi che andranno a sostituire in area bonificata le cosiddette case parcheggio. Lo spettro del congelamento dell'intero pacchetto di fondi - ben 56 milioni di euro, frutto delle tre versioni dell' atto d'intesa siglato a partire dal 2003 fra Comune, Regione, Governo e Ilva - che sembrava profilarsi minaccioso all'orizzonte, sembra ora rientrato.
La notizie era piombata come un macigno nella tarda serata di avantieri, al termine dell'ennesima riunione romana fra tecnici del ministero dell'Ambiente e rappresentanti dei Comuni di Taranto e Statte. Le obiezioni ministeriali puntavano al nocciolo del problema-alloggi: tutto bene per quanto riguarda l'opera di risanamento ambientale, per la creazione del polmone verde a ridosso dello stabilimento Ilva e per la realizzazione di impianti sportivi e di aggregazione sociale: ma fra le finalit contemplate dallo stanziamento dei fondi non rientra e non pu rientrare sic et simpliciter anche la realizzazione di 450 alloggi. Fortunatamente, il contemporaneo svolgimento, nella giornata di ieri, del Consiglio regionale a Bari e della sessione parlamentare romana dedicata alla discussione sulla Finanziaria, ha reso pi agevole agganciare sia l'assessore regionale all'Urbanistica, Angela Barbanente, sia - a Roma - il viceministro all'Economia Miccich. Muovendosi in tandem, il sindaco Di Bello e il vice sindaco Tucci hanno provveduto a chiarire i termini della questione e a superare quello che da pi parti stato definito un banale difetto di comunicazione. In soldoni, sembrerebbe che sia possibile superare il veto del Governo definendo quegli alloggi come strutture di accoglienza, ovvero insediamenti edilizi deputati a ricevere (provvisoriamente?) gli abitanti di quelle palazzine fatiscenti e soggette a fortissimo degrado ambientale che andranno rase al suolo.
Ho parlato personalmente con l'assessore Barbanente - fa sepere dal canto suo il vice presidente del Consiglio regionale, il diessino Luciano Mineo - e posso garantire che da parte della Regione c' la pi concreta volont di superare gli intoppi battendosi con grande energia affinch Taranto non perda i 56 milioni di euro stanziati. L'impegno personale del presidente Vendola e dell'assessore Barbanente testimonia una correttezza istituzionale e un senso di responsabilit nel governo della cosa pubblica che non sempre altri hanno saputo rivestire. Il problema era nato nel rapporto fra Comune e Governo. Ora mi auguro che ogni residuo ostacolo possa cadere e che si possa finalmente mettere mano in concreto a quell'opera di risanemento ambientale di cui sia Taranto che Statte abbisognano urgentemente.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news