LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli - 'Le Vele non vanno salvate' gli abitanti contro il ministero. Polemica sul futuro edilizio di Scampia
Stella Cervasio
La Repubblica - 15.12.2005

Il ministero vuole salvare le Vele e con quegli edifici ogni altra costruzione dell'ultimo mezzo secolo che rivesta interesse per la storia dell'architettura. Gli abitanti di Scampia insorgono. Ieri al Pan stato presentato lo studio 'Architetture dal '45 a oggi a Napoli e in provincia' curato da due storici dell'architettura, Pasquale Belfiore e Benedetto Gravagnuolo: una banca dati che consentir di tutelare meglio architetture che non rientrano nella legge 1089 n sono sottoposte a vincoli, pur essendo nate con titolati pedigre progettistici. Ma il piano teorico inciampato nei limiti della realt. La parola 'tutela' non poteva non allarmare chi, vivendo in zona, ha portato avanti per decenni lotte per la vivibilit. Il timore - dice Vittorio Passeggio, al suo attivo storiche manifestazioni e trattative con le istituzioni per migliorare le condizioni di Scampia - che ritorni il partito trasversale delle Vele da salvare a dieci anni dalle decisioni del Consiglio comunale che, ai tempi della prima giunta Bassolino, approvava le delibere per l'abbattimento e la ricostruzione di nuovi edifici al posto delle Vele. Ora il dibattito si riaccende. Non bastato dunque neppure il parere positivo che fu espresso all'epoca dalla facolt di Architettura di Napoli retta da Uberto Siola? Non si capisce cosa ci sia da salvare.
La replica degli studiosi sul netto distinguo da fare tra proposizioni teoriche e situazione abitativa. Il censimento della Darc di Roma, il Dipartimento architettura e arte contemporanea, ha riguardato indistintamente stazioni e lidi balneari, ville private e uffici pubblici, purch fossero di interesse progettistico rilevante. Lo studio Gregotti, che fu chiamato a costosa consulenza per la Vela H (che poi fu abbattuta) - prosegue Passeggio - fece capire che non sarebbe valsa la pena di recuperare edifici che necessitavano di continua manutenzione e assaliti dal degrado. In realt per lo stesso Gregotti progett una sede da costruire ex novo per la protezione civile nella stessa area delle Vele. Sorge dunque il conflitto: mantenere in vita l''opera' del progettista Di Salvo, o anteporre il dramma della situazione abitativa napoletana, quindi inserire il problema tutela nell'ambito di considerazioni 'politiche'? Una soluzione viene gi suggerita da Passeggio e dagli abitanti di Scampia: Salviamo una sola Vela, ma per farle ricordare ai posteri come monumenti all'inefficienza.
Ieri sera al dibattito intervenuto anche l'architetto Antonio Memoli, a nome del Comitato delle Vele: Conveniamo sul valore architettonico degli edifici, ma denunciamo anche il degrado tecnologico e abitativo, solo in parte addebitabile al progettista. Belfiore: Siamo d'accordo, salviamo una Vela come testimonianza di un importante progetto di architettura e urbanistica. Sono invece da criticare gli edifici che si stanno realizzando al loro posto, non all'altezza del progetto iniziale. Gravagnuolo: Proponiamo un cambio di destinazione d'uso e una riqualificazione del quartiere, pur lasciando intatto l'omaggio alle architetture di qualit di Franz Di Salvo.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news