LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Chiesa Greca, riaffiora la citt perduta. Reperti di eccezionale valore archeologico
Fabio Casilli
13/12/2005 La Gazzetta del Mezzogiorno

Reperti di eccezionale valore archeologico sono venuti alla luce durante gli scavi nell'area


Una cava messapica, un'area cimiteriale e due silos utilizzati per la conservazione del grano



Non solo reperti di indubbio valore archeologico, ma anche importanti testimonianze su realt economiche e sociali del passato. E' quanto stato rinvenuto recentemente negli scavi eseguiti nell'area antistante la Chiesa greca, in seguito agli interventi di riqualificazione previsti dal Comune grazie ai finanziamenti della misura 5.1. Tali lavori hanno consentito di indagare la realt urbanistica di una parte della citt, posta nei pressi delle mura, un'area in cui nel Medioevo sorgeva la chiesa dedicata a San Giovanni del Malato. Parte della stessa ancora visibile sotto l'attuale chiesa di San Nicola di Mira, dedicata al culto greco. L stato rinvenuto il taglio di una cava messapica, forse utilizzata per l'estrazione dei blocchi necessari alla costruzione delle mura. Ma si pure accertata l'esistenza di una complessa area cimiteriale. Le sepolture, scavate nel terreno, erano interessate da deposizioni singole, prive di corredo. L'ultima fase dell'impianto invece testimoniata da alcuni sarcofaghi in pietra leccese, provvisti di un alloggio per la testa del defunto e coperti da lastre monolitiche. Nella seconda met del XV secolo, l'area cimiteriale diviene per uno spazio aperto. All'imbocco dell'attuale corte dei Mesagnesi, sono stati infatti rinvenuti due silos a campana, profondi circa 5 metri e utilizzati per la conservazione del grano. I reperti ritrovati indicano la presenza di un'area fortemente urbanizzata. Molti di essi si riferiscono ad attivit di tessitura della lana; mentre altri, in ceramica, offrono un importante spaccato delle produzioni di vasi a Lecce in quel periodo. Il direttore della Scuola di specializzazione in Archeologia, Francesco D'Andria, ha parlato ieri di ritrovamenti straordinari. Che, insieme ai precedenti - ha spiegato - pongono Lecce al pari dei pi importanti centri di archeologia urbana, come Napoli e Catania. Sta pian piano venendo fuori la storia della citt, ma in particolare la storia delle societ che si sono succedute in citt. E' importante sottolineare che non ci sarebbe stata Santa Croce o altri monumenti, senza il lavoro di tanti contadini: lo dimostrano le cisterne olearie di piazzetta Castromediano e i silos per il grano attorno alla chiesa greca. Il responsabile dell'Archeologia medievale della Soprintendenza Luigi Tondo ha sollecitato gli amministratori comunali a realizzare quanto prima il Museo storico della citt. A testimonianza del fatto - ha detto - che tutela, ricerca e valorizzazione sono elementi inscindibili. E rassicurazioni in tal senso sono giunte dal vicesindaco ed assessore ai Lavori pubblici, Paolo Perrone, e dal capo dell'Ufficio tecnico Piergiorgio Solombrino. Si tratta di reperti di grandissimo interesse storico, che consentiranno di aggiornare la mappatura dei nostri beni - ha spiegato Perrone - Voglio per rassicurare gli abitanti e gli operatori commerciali della zona sul fatto che i lavori riprenderanno non appena le condizioni meteorologiche lo consentiranno.









news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news